Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2008

La Guerra dei Social Network, l'Italia sta cambiando

AGGIORNAMENTO 28 MAGGIO 2010


In questo post era presente un videopost che è stato successivamente cancellato da Niente Barriere




La Guerra dei Social Network

Prima di tutto vi invito a visualizzare il bellissimo video cartone in alto.

Spesso in questo blog ho sottolineato l'importanza sociale che sta avendo l'uso di internet in Italia. Un fenomeno in forte espansione che al momento vede nel 2008, grazie ad una ricerca fatta da laFeltrinelli.it, ben 24,3 milioni di navigatori (41% della popolazione), un po pochini per la verità.
Di questi, 3,4 milioni possiede un blog come Splinder o Blogger, mentre gli iscritti ai "Social Network" sarebbero 4,7 milioni.
Un terzo delle persone che si connette a internet, utilizza i Social Network. Personalmente non conosco bene il fenomeno, ogni tanto mi capita di entrare in qualche sito MySpace, solo da qualche giorno ho un account Facebook e ogni tanto ora gli dò un'occhiata (clicca qua per visualizzare il mio profilo), e malgrado in a…

La prossima mossa di Berlusconi, affossare la Rai

Immagine
Giuseppe Giulietti, noto giornalista e ora Parlamentare dell'Italia dei Valori, in un articolo pubblicato ieri sul sito Articolo 21, ha visto giusto, un pezzo di vero giornalismo, cosa rara visti i tempi attuali.
Quello che scoprirete è molto grave, gravissimo, ed è passato quasi del tutto inosservato, dal mondo dei giornalisti italiani, i quali starnazzano servilmente ad ogni ora con articoli, servizi e quant'altro, stando attenti a non occuparsi seriamente della realtà, per non dispiacere i propri padroni.

Sabato mattina, sulla prima pagina del Corriere della Sera, a firma di Francesco Verderami, esce un articolo che racconta di un incontro tra Berlusconi e alcuni imprenditori italiani. Nel corso della riunione il giornalista scrive che Silvio Berlusconi avrebbe invitato gli imprenditori di smetterla di spendere soldi per acquistare gli spot televisivi sulla Rai.
Sarebbe questa la punizione creativa del Cavaliere verso la Rai, il traguardo e l'obiettivo è chiaro: mandare i…

Niente Barriere per il Correggio

Immagine
Spesso a noi disabili non è permesso andare a visitare determinate mostre, o accedere in generale a dei musei, per la presenza delle barriere architettoniche.
Ebbene da Parma giunge la notizia di un'iniziativa bella, che non mancherà di avere un gran successo anche tra le persone disabili.


La mostra dedicata ad Antonio Allegri, detto il Correggio, allestita a Parma sino al 25 gennaio prossimo, è totalmente accessibile anche per le persone con disabilità grazie ad alcune innovative azioni messe in campo dal “Comitato Correggio” e dall’Agenzia comunale per le politiche a favore dei disabili.
Oltre alle strutture per i disabili poste in permanenza nella Galleria Nazionale, infatti, il “Comitato Correggio” ha provveduto a dotare le impalcature della Cattedrale e di San Giovanni di speciali ascensori che offrono alle persone con disabilità la possibilità di salire i 25 metri che separano i pavimenti delle due chiese dalle cupole.
Inoltre, l’Agenzia comunale per le politiche a favore dei di…

Il Linux Day 2008 la Festa dell'Open Source

Immagine
E' arrivato a mettere le 7 candeline, siamo alla settima edizione, la Festa del Software Liberodetta ancheOpen Source.
Sto parlando del Linux Day 2008 che domani andrà di scena in ben 123 città italiane.
L'ingresso è gratuito, come non potrebbe essere il contrario, e se andrete muniti del vostro computer portatile potrete avere un notevole aiuto nell'installazione del Sistema Operativo Linux.
Sembra questo un momento d'oro in Italia per Linux, molte amministrazioni pubbliche si stanno attivando infatti per seguire i passi della prima provincia italiana, quella di Bolzano, che utilizza il Software Libero del pinguino (il logo di Linux), mentre anche alcune Regioni hanno già approvato la legge che porterà, si spera a breve, all'utilizzo finalmente nei propri uffici, di questo buonissimo Sistema Operativo che, al contrario di windows, è completamente gratuito.
Emilia Romagna, Toscana e Umbria sono al passo con questa importante risorsa mentre Friuli, Lombardia e ultimamen…

Scuola: sondaggio online taroccato del Corriere

C’è un mistero e una grande polemica che impazza sul web e riguarda i sondaggi relativi all’uso della forza pubblica contro gli studenti, che protestano per il decreto della Gelmini.
Durante la mattinata di ieri due degli illustri imbonitori della Casta, spendaccioni senza lettori, ovvero il Corriere e Repubblica, lanciano un sondaggio online per capire l'orientamento dei lettori e dei visitatori, sulle dichiarazioni del Presidente del Consiglio che ieri ha difeso a spada tratta (usando armi non convenzionali) il famosissimo decreto (pseudo riforma) del Ministro Gelmini.

Ebbene non appena partito il sondaggio online, è parso chiaro l'orientamento dei cittadini, chiaramente contrari all’uso della forza: sul Corriereerano poco più del 60%, su Repubblicasi superava l’80%.
Poi il fattaccio scoperto e messo in piazza (web) dagli stessi utenti che avevano votato.
Nel pomeriggio il sondaggio sul Corriere scompare dalla home page ...per ritornarci solo alla sera con un incredibile sorpass…

School o Scuola?

Immagine
Ho appena sentito al telegiornale che il nostro Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha dichiarato che vuole adottare la linea dura (mandando la polizia e quant'altro) contro gli studenti che in questi giorni stanno protestando contro la riforma (??) del Ministro Gelmini.
Non so come la pensate voi ma questa secondo me è davvero mossa pericolosissima che potrebbe accendere pesantemente lo scontro sociale in tutto il paese non solo nelle scuole.
Parole queste che a casa mia si riportano ad un regime, al fascismo, al totalitarismo e quant'altro della categoria.

Poi incredibilmente una botta di buon senso del nostro premier: Quello del ministro Gelmini è «un semplice decreto, non una riforma» ha dichiarato, precisando che "nessuno sarà cacciato. Ci sarà solo il pensionamento di chi ha già raggiunto l'età e il blocco del turn over.
Ebbene signori quella della non riforma è un qualcosa che il sottoscritto ha sempre sottolineato. Questa pseudo riforma altro non è che dei …

La mia domanda a Veltroni nel VideoForum di RepubblicaTV

Oggi ho una giornata pesante, intorno le 12:30 mi sono connesso in internet per vedere se riuscivo a trovare qualche cosa interessante. Credo di averla trovata.
Entrato su Repubblica.tv mi sono imbattuto in un intervista forum in diretta con il leader dell'opposizione Walter Veltroni. Era li sicuramente per presentare la manifestazione del Circo Massimo che si svolgerà tra 4 giorni. Avevo poco tempo, ho seguito solo qualche minuto ma ho voluto comunque fare una domanda, semplice semplice.
Se avessi avuto tempo avrei fatto una domanda chilometrica incentrata sul comportamento irrilevante che l'opposizione del PD sta facendo sul Governo Berlusconi, che anche oggi ha confermato che è più il Governo di Confindustria che degli Italiani (ho letto da qualche parte che ci sia un progetto per mandare a palazzo Chigi Luca Cordero di Montezemolo, facendolo passare prima nella poltrona di Governatore del Piemonte, chi vivrà vedra).

Niente Barriere raimondoorru@live.it | 21-10-2008 @ 12:47:4…

Ancora sull'acqua...acqua...ACQUA!!!

Immagine
Stamattina torno a parlare di acqua dopo il mio post del 29 Settembre. Non capisco come mai in Italia, neanche in internet, non si creino mai, o di rado, dibattiti su questo tema. Eppure i temi non mancano:
siamo i primi consumatori al mondo di acqua minerale;
consumiamo a testa 190 litri di acqua minerale, dunque l'acquistiamo;le nostre condotte idriche sono vecchie e fatiscenti e piene di falle;in molte case è davvero imbevibile.
Ebbene, mentre nel paese imperversano assurde discussioni sul grembiulino a scuola, sul guinzaglio per il cane e sul flagello dei graffiti, il Governo nel silenzio assoluto di tutti gli altri, sono malizioso... e ti pareva..., ha dato il via alla privatizzazione dell'acqua pubblica. Il Parlamento ha votato l'articolo 23bis del decreto legge 112 del ministro Tremonti, che afferma che la gestione dei servizi idrici deve essere sottomessa alle regole dell'economia capitalistica, che vi ricordo in questo periodo sta andando alla malora.
In Italia, …

Streaming legale

Ieri a casa mia è andato via il normale segnale della televisione. I più attenti frequentatori di questo spazio sapranno che in Sardegna è partito ufficialmente l'era del Digitale Terrestre, con tutte le problematiche, belle e brutte, che comporterà da qui in avanti.

Non tutti sanno che in internet è possibile seguire in streaming e in diretta alcune reti che normalmente troviamo schiacciando il tasto del nostro telecomando.
Il sito della Rai è da tempo all'avanguardia in fatto di nuove tecnologie, e la cosa non sorprende viste le montagne di denaro che entrano ed escono nel nostro ente pubblico televisivo. Rai Uno, Rai Due, Rai Tre, Rai News 24 ed ora da qualche giorno anche Rai Sport Più. Ma non solo, nel sito della Rai abbiamo la possibilità di seguire comodamente online, e quando vogliamo, tutte le trasmissioni che ci piacciono: Report, Annozero e Ballarò quelle ad esempio quelle che al sottoscritto piacciono maggiormente. Tutto questo grazie ad un eccellente servizio di Po…

Cambiare urgentemente rotta e Italia Alternativa

Immagine
Optare massicciamente, e quanto prima sulle fonti di energia alternativa e rinnovabili per non spostare il baricentro del controllo dei mercati verso Oriente (Cina e India) e Medioriente ( paesi stracolmi ancora di petrolio), con la loro legittima voglia di consumismo, potrebbe risollevare e rafforzare, se la tendenza sarà quella che mi auguro, il predominio dell'Occidente verso questi paesi.
Stati Uniti e Europa continuando di questo passo forse sono diretti verso una crisi di proporzioni bibbliche, che potrebbe far fallire l'intero sistema occidentale dopo neanche un secolo di calma apparente.

Saranno coraggiosi i Governanti dell'Occidente per cambiare finalmente la rotta verso un sistema eco-sostenibile giusto e trovare finalmente quel rispetto verso l'intero pianeta e verso chi lo abita?
O sarà ancora il Dio Denaro ad avere la meglio e nei prossimi decenni, o chi ci sarà dovrà pagare le catastrofiche conseguenze di un clima apocalittico che potrebbe portare alla mort…

Stop alla TV analogica: La Sardegna è Digitale

Aggiornamento Domenica 19 Ottobre 2008 ore 14:27

Dall'Unione Sarda. Il numero verde 800-022-000 è, però, stato preso letteralmente d'assalto, quasi sempre con richieste di supporto nella sintonizzazione dei decoder. L'attivazione delle nuove frequenze ha causato degli spostamenti di canale che rendono necessario sintonizzare nuovamente il decoder. A questo si è anche aggiunto un guasto ad un impianto della Rai che ha "oscurato" in alcune parti del cagliaritano le tre reti per tutta la mattinata di ieri. Il problema è stato poi risolto. Il passaggio dal segnale analogico a quello digitale si concluderà a fine mese.
Lo switch off ha interessato finora 850 mila persone e sono stati attivati 85 trasmettitori da parte di 13 emittenti. Si sono verificati alcuni disagi, segnalati soprattutto delle persone anziane.

Aggiornamento Giovedì 16 Ottobre 2008 ore 14:22

per continuare il dibattito, dimostratosi molto interessante, aggiorno il post con 2 notizie molto interessanti ch…

Io amo Internet

Immagine
Codice Internet su Sky Tg24


"I love Internet": è la nuova campagna lanciata dal gruppoCodice Internet, un movimento volto a far conoscere la Rete nel nostro Paese. Lo scopo è proprio quello di far innamorare gli italiani del Web. Dopo alcuni incontri svoltisi a Milano con diversi professionisti nostrani del Web, è partita questa iniziativa che prevede anche il lancio di una bella mostra fotografica online, con protagonisti gli utenti italiani di internet.

Sono state raccolte già più di mille immagini - le trovate qui su Flickr -, e si punta ad ottenere almeno 100 mila foto entro novembre del 2009, per l'Internet Week di allora.

L'idea mi sembra simpatica e partecipo molto volentieri e voi?


Per partecipare basta un cartello (che ti fai tu o ti scarichi da qui) e farsi una foto (o un video). Lo carichi online con tag "iloveinternet" e that's it.

Per approfondire
Reporter Diffuso di Marco Montemagno

Banche e pecore da scannare

Non è facile riuscire a capire, per noi profani, la situazione economica attuale. Tutti i media parlano di "mantenere la calma e di continuare a vivere normalmente" ma subito dopo ci propinano una montagna di chiacchere che sono incentrate sul "catastrofismo" il "pessimismo". C'è da uscirne pazzi e sconfortati pensando al nostro, già precario, futuro. La convinzione di molti poveri normali italiani e che quello che stiamo vivendo consentirà alle solite persone di continuare a vivere agiatamente alle spalle di noi... "paga pantalone" come al solito.
C'è un personaggio che grazie ad internet e a numerose presenze in piccole televisioni, in questi anni, ha acquisito popolarità, malgrado le sue opinioni non fossero riportate dai soliti network imbonitori di sistema. Lui da tempo ha lanciato più volte l'allarme su quanto stava accadendo e che ora ci tocca sopportare da qui in avanti. Sto parlando di Eugenio Benetazzo.
Dal suo sito eugeniobe…

Vanvera&Zock e Francesca dei Comaneci

Oggi vi faccio vedere un video, trovato casualmente su youtube, che mi ha fatto ricordare l'ultima edizione di Settembre dei Poeti dove, tra le tante cose belle, ho potuto assistere "live" a uno splendido duetto proprio degli artisti che vedrete in video.

Vanvera & Zock con Francesca dei Comaneci in Henry Lee di Nick Cave.
Buon Ascolto!



Per approfondire
http://www.myspace.com/vanvera
http://www.myspace.com/junehis
http://www.myspace.com/comaneciband

Che ne pensate?

Charity Business il nuovo guadagno

Secondo lo studio di Forum3, l'ente di reclutamento del personale nel settore terzo, i banchieri e i lavoratori della City negli ultimi quindici giorni si sono riciclati nel charity business.Il numero di “golden boy” che sta cercando lavoro nel campo umanitario è aumentato del 30 per cento.Un vero e proprio boom quello relativo alle persone che stanno cercando di cambiare un’occupazione altamente rischiosa, visto il periodo, con una più sicura e “redditizia” dal punto di vista umano. A quanto risulta pare quello che sta succedendo non è nuova, in passato si è notato già un cambiamento di rotta di queste persone, ma la situazione attuale dell’economia internazionale, ha accelerato fortemente il fenomeno.
A confermare questo riclico lavorativo è stata la VSO (Voluntary Service Overseas), agenzia internazionale che si serve di volontari per lottare contro la povertà nei Paesi in via di sviluppo, che ha visto un’improvvisa crescita di domande di impiego, specie da parte di professionis…

Parte la raccolta firme per il Referendum contro il "Lodo Alfano"

Immagine
AGGIORNAMENTO 11:40

Qui la diretta in Streaming da Piazza Navona

inoltre diretta satellitare dalle ore 16:30 alle 18:30 su Sky - canale 872.


---


Servizio di Daniele Martinelli alla presentazione del Referendum


Domani comincerà ufficialmente la raccolta delle firme per il Referendum proposto da L'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro contro il Lodo Alfano, in 3500 piazze d'Italia, che si protrarrà fino all'8 gennaio 2009, data in cui verranno depositate le firme in Cassazione.

Questo il quesito proposto:

"Volete voi che sia abrogata la legge 23 luglio 2008, n. 124 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 173 del 25 luglio, recante Disposizioni in materia di sospensione del processo penale nei confronti delle alte cariche dello Stato?"

Clicca l'immagine e cerca nella tua Regione dove poter andare a firmare


Nella mia provincia si potrà firmare presso:

Oristano, Piazza Roma ore 10.00 - ore 20.00;
Oristano, Piazza Italia ore 14.00 - ore 20.00.

e poi successivamente a:

Uras in …

Giornalettismo.com smonta RaiNews24

Ieri vi avevo parlato dell'inchiesta svolta dal giornalista Maurizio Torrealta per RaiNews24 passata quasi inosservata in Italia e che al contrario ha invece fatto molto scalpore nella maggior parte del panorama giornalistico mondiale.
Ebbene è passato neanche un giorno dalla sua pubblicazione, che la rete si subito mobilitata per mettere i puntini su questa inchiesta.

In Italia il famoso sito d'informazione libera www.giornalettismo.com a sferrare un duro attacco al lavoro svolto dal giornalista di RaiNews24 Torrealta, smontando punto per punto lo scoup della televisione All News della Rai.

Vi riporto fedelmente il post.


di John B (John)Una recentissima inchiesta di Rai News 24 svela che nel 1991 gli americani usarono un’arma nucleare in Iraq. In questi giorni RAI News 24 ha presentato un’inchiesta giornalistica che riporta dichiarazioni di un reduce americano della Guerra del Golfo del 1991, secondo le quali nell’ultimo giorno di quel conflitto gli americani utilizzarono un picc…

Tempi d'oro per il Vaticano

Immagine
Foto vatican.va

Come sapete questo è periodo nero per le borse e io penso che tutto questo non porterà niente di buono per i cittadini normali. Pensate che anche il Papa in questi giorni ha voluto dire la sua: ”Vediamo adesso nel crollo delle grandi banche che i soldi scompaiono, sono niente, e tutte queste cose che sembrano vere in realtà sono di secondo ordine, solo la parola di Dio è fondamento della realtà e cambia il nostro concetto di realismo: realista è chi riconosce la realtà nella parola di Dio”.
Parole indubbiamente sagge... ma peccato che qualche giorno fà, in largo anticipo rispetto alla crisi finanziaria, lessi una cosa che certamente bisticcia enormemente con quanto detto l'altro giorno dal Pontefice.

Ve la propongo integralmente. Qui la fonte - CITTA’ DEL VATICANO - Il Vaticano può permettersi in questi tempi di guardare con serenità e distacco alla crisi dei mutui e alla tempesta finanziaria che stanno scuotendo il resto del mondo: già nel 2007, e su consiglio di abi…

Stasera su RaiNews24 le prove della terza bomba nucleare sganciata dagli americani in Iraq

Immagine
Visto che questa notizia non è stata riportata in nessun organo di stampa tradizionale, pubblico che questa sera Rai News 24, alle ore 20, trasmetterà un importante inchiesta del giornalista Maurizio Torrealta, già autore dell'inchiesta (Falluja) che denuncerà grazie alle rivelazioni di Jim Brown, ingegnere meccanico ed ex-veterano della Guerra del Golfo del 1991 e che ha dunque partecipato all'operazione "Desert Storm", dove si accusa l'Amministrazione Americana di aver utilizzato negli ultimi giorni del febbraio 1991, una piccola bomba nucleare a penetrazione di 5 chilotoni di potenza nella zona tra la città irachena di Bassora ed il confine con l'Iran.

Due particolari emergerebbero nel lavoro di inchiesta, che a quanto pare è solo agli inizi:
consultando l'archivio "on line" del "Sismological International Center" che si trova che proprio nella zona descritta, è registrato un evento sismico di potenza corrispondente a 5 chilotoni l&#…

Legge 44, giustizia contro chi ha messo la Sardegna all'asta

Questa sera voglio mettere in primo piano su Niente Barriere una vicenda grottesca che si è svolta nella mia Regione, e che malgrado l'assurdità dei fatti, e i risultati catastrofici che si sono e si stanno avendo ancora oggi, colpendo molte migliaia di persone, ho notato in questi giorni un silenzio quasi totale dei media della mia Regione, malgrado la gravità dei fatti accaduti.
L'occasione per parlarne è stata che ieri si è svolta l'ultima udienza della causa civile intentata da tremila imprese agricole su circa cinquemila, tutte beneficiarie della legge regionale 44 del 1988, contro la Regione Sardegna.
A causa della scelleratezza di quella classe politica quasi tutte di quelle aziende... sono finite all'asta.

Vi invito a guardare questo servizio andato in onda nella rubrica Agri3 - Rai 3 che spiega veramente bene come sono andati veramente i fatti



Dunque ricapitolando: la Regione Sardegna adotta nel 1988 la legge 44 che prevedeva uno stanziamento di 60 miliardi di ve…