Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2011

"Dov'è finita la mia pensione?" La denuncia di una disabile che non riceve pagamenti da maggio!

Immagine

La disabilità fa paura a metà degli italiani

Immagine
INDAGINE CENSIS. Sono più di 4 milioni le persone disabili, che scontano ancora pregiudizi e discriminazioni. Ruolo centrale della famiglia e istituzioni quasi sempre "invisibili".

MILANO - Una persona su due ha paura di trovarsi un giorno a vivere la disabilità in prima persona o a doverla sperimentare in famiglia. Il 34,6% degli italiani teme di poter offendere involontariamente o ferire la persona disabile con parole e comportamenti inopportuni. C’è poi chi prova indifferenza: il 14,2% della popolazione non si sente toccato minimamente dal problema, forse perché rimuove un mondo che non vuole conoscere. Tra discriminazioni e pregiudizi duri a morire, la disabilità suscita ancora paura, disagio e imbarazzo, secondo una ricerca del Censis realizzata su un campione di 1.500 persone, rappresentativo della popolazione italiana, nell’ambito del progetto pluriennale "Centralità della persona e della famiglia nei sistemi sanitari: realtà o obiettivo da raggiungere?" pro…

Cinzia Chiarini sfila con modelle in carrozzina e non

Immagine
PONTEDERA – La moda proposta da “Modelle & Rotelle” è quella che unisce e favorisce l’integrazione. Cinzia Chiarini, 49 anni, di Pontedera, partecipa alla prima sfilata evento riservata a indossatrici disabili, che sfileranno in carrozzina, e non.

«Sono orgogliosa di partecipare a questo evento – spiega Cinzia, costretta da anni su una sedia a rotelle dopo un incidente stradale e fortemente impegnata per abbattere le barriere della diversità – è la prima volta che viene organizzata una sfilata “mista” con modelle che non sfilano in carrozzina. Penso che sarà utile per favorire l’integrazione». La vera bellezza non ha limiti, spiegano gli organizzatori dell’evento. Che aggiungono: le convenzioni esistono per essere superate. Con questo spirito Vertical – Fondazione italiana per la cura della paralisi (onlus) con il patrocinio di Roma Capitale – Municipio IV ed il sostegno di Reha Group e Pikkio accessori di moda ha organizzato la sfilata “Modelle & Rotelle”. L’appuntamento è pr…

Tumori al seno curati in 10 minuti

Immagine
I medici hanno messo a punto un nuovo trattamento che uccide le cellule cancerose al seno “cuocendole” e funziona in pochi minuti.
La procedura utilizza una corrente elettrica mirata per riscaldare i tumori a 70-90C (160-190F).
Gli studi dimostrano che questo metodo uccide le cellule tumorali in dieci minuti – la donna può allora tornare a casa o al lavoro poco dopo.
Il trattamento, noto come preferenziale ablazione a radiofrequenza e realizzato in anestesia locale, è stato sperimentato dai medici del Karolinska Institute in Svezia.
Il Dr Karin Leifland, radiologo che sovrintende la ricerca, dice che la tecnologia potrebbe diventare un’alternativa alla chirurgia per le donne con un tumore mammario al primo stadio.
Trattamenti simili con ablazione a radiofrequenza vengono già utilizzati per il trattamento di tumori ai reni, fegato e ossa.
“E’ come bollire un uovo”, spiega il dottor Leifland.
“Il tumore è scaldato a tal punto che le cellule tumorali muoiono, lasciando illeso il tessuto …

Creduloni! La tassa sugli animali è una bufala!

Immagine
In questi giorni su Internet, e su Facebook in particolare, è esplosa una furibonda polemica che ha visto per protagonisti il Governo Monti e i nostri migliori amici:  il Governo Monti vuole imporre una nuova tassa sugli animali domestici!!! Ecco un esempio:
"Circola voce che il governo Monti stia pensando ad una legge sugli animali domestici che saranno inseriti nel redditometro. Sembra che ogni famiglia dovrà pagare una tassa su ogni animale domestico definito come "bene di lusso" e non come "bene affettivo" (...) Pensiamo ai tanti anziani che, rimasti soli, beneficiano della compagnia di un cane o di un gatto. Invito tutti gli amici a fare passaparola: DICIAMO NO AD UNA TASSA SUGLI ANIMALI!"Quello che vedete è uno dei tanti messaggi che circolano in molte bacheche del famoso Social Network Facebook. Il falso allarme ha per protagonista una nuova tassa che Monti e il suo Governo starebbero per varare, considerando "beni di lusso" possedere in …

Aiutiamo Messina, ecco come fare

Immagine
Con notevole ritardo, a qualche giorno dal disastro, per fortuna il TGLA7 di Enrico Mentana e il Corriere della Sera hanno attivato un numero verde per raccogliere fondi che andranno in favore delle popolazioni della provincia di Messina colpite dall'alluvione.
Si potrà donare 1 euro inviando un SMS al 45590 (fino al 28 dicembre), oppure 2 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa.

IL 26 NOVEMBRE IN PIAZZA PER L’ACQUA. I BENI COMUNI E LA DEMOCRAZIA

Immagine
PER IL RISPETTO DELL'ESITO REFERENDARIO, PER UN'USCITA ALTERNATIVA DALLA CRISI
Roma, ore 14.00 - Piazza della Repubblica


Il 12 e 13 giugno scorsi la maggioranza assoluta del popolo italiano ha votato per l'uscita dell'acqua dalle logiche di mercato, per la sua affermazione come bene comune e diritto umano universale e per una gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico.
Un voto netto e chiaro, con il quale 27 milioni di donne e uomini, per la prima volta dopo decenni, hanno ripreso fiducia nella partecipazione attiva alla vita politica del nostro paese e hanno indicato un'inversione di rotta rispetto all'idea del mercato come unico regolatore sociale. Ad oggi nulla di quanto deciso ha trovato alcuna attuazione: la legge d’iniziativa popolare per la ripubblicizzazione dell’acqua continua a giacere nei cassetti delle commissioni parlamentari, gli enti locali - ad eccezione del Comune di Napoli - proseguono la gestione dei servizi idrici attraverso S.p.A. e …

Piano B della Germania: stampare marchi in svizzera. Bufala o realtà?

Immagine
Secondo quanto riportano alcuni giornali, anche ticinesi, sembrerebbe che la Germania è tornata a stampare marchi, in Ticino. Una notizia clamorosa, quella riportata quest’oggi da Il Caffè (quotidiano svizzero), che però non ha cavato un ragno da un buco.
Tre sono le fonti citate dal domenicale locarnese, tre articoli apparsi rispettivamente sul Daily Express, sul Washington Times e infine su Milano Finanza. Ed è proprio quest’ultimo che avrebbe scoperto che la tipografia che starebbe stampando i marchi si troverebbe in Ticino. Un’azienda che già stampa anche rubli russi e dong vietnamiti.
Un vero giallo, perché secondo le approfondite ricerche del Caffè nell’intera Svizzera vi sarebbe una sola tipografia in grado di produrre banconote, la Orell Füssli di Zurigo, che stampa i franchi svizzeri.
Evidentemente non è facile scoprire – se davvero esiste – questa tipografia. In primo luogo perché i Paesi che aderiscono all’euro non possono farlo, stando ai trattati. Ma soprattutto perché se…

Vignette di Vauro - Servizio Pubblico - Quarta Puntata

Immagine
Fonte Video: GeorgeOrwell03
Il maltempo in Sicilia, la Sicilia devastata da Marchionne, Monti la Merkel e Sarkosy, Monti e la politica Italiana, Monti e i poteri forti, Monti e l'opposizione, Mani Pulite e l'UDC di Pierferdinando Casini, Napolitano e i figli degli immigrati, Alfano e i minori, il Natale e Monti, l'ICI e il Vaticano e il dopo Berlusconi
Quale vi è piaciuta di più?

FIAT, dopo 41 anni via dalla Sicilia. Il grido di un operaio: "Che Marchionne provi il nostro dolore!"

Immagine
Dopo 41 anni di storia la FIAT si appresta ad abbandonare la Sicilia: così un pezzo della grande Casa torinese lascia un pezzo d’Italia. I partiti, la politica, i media sono su tutt’altre faccende affaccendati.

Oggi è stato l’ultimo giorno di piena produzione, da domani e fino al 31 dicembre i lavoratori saranno messi in cassa integrazione. All’Assemblea davanti ai cancelli della fabbrica il segretario generale della Fiom Cgil, Maurizio Landini ha rilanciato la lotta.

«L’accordo per la riconversione dello stabilimento di Termini non è stato ad oggi firmato perché la Fiat non l’ha permesso. Per questo l’assemblea di oggi unitariamente ha stabilito che dalle 22 di stasera abbia inizio un presidio permanente che non consenta di fare uscire le auto dallo stabilimento, fino a quando non ci sarà un accordo».

«È importante che la Fiat si assuma fino in fondo le proprie responsabilità e favorisca la possibilità di una soluzione della vertenza», ha sottolineato Landini.

Dal palco il grido di …

Agricoltura: rete fattorie sociali da lavoro a 3mila disabili

Immagine
AGRICOLTURA: 'RETE FATTORIE SOCIALI' DA' LAVORO A 3MILA DISABILI

(AGI) - Roma, 24 nov. - Dalla "rete delle fattorie sociali" lavoro in agricoltura per 3000 disabili. L'iniziativa e' partita sei anni fa grazie ad Alfonso Pascale, oggi presidente uscente della 'rete', con l'obiettivo, appunto, di mettere "in rete" agricoltori, operatori sociali, associazioni, famiglie e anche cittadini singoli, per favorire l'inserimento dei disabili all'interno delle aziende agricole. Offre assistenza, attraverso l'iscrizione al sito www.fattoriesociali.com, alle imprese che vogliono dedicarsi a questo tipo di attivita' e fornisce tutte le indicazioni utili per accreditarsi presso gli enti locali preposti, a seconda dei servizi sociali che si intendono fornire. Oggi la Rete e' una realta' concreta, fatta di oltre 2000 aziende agricole che affiancano alla propria attivita' principale, quella produttiva, progetti a sfondo so…

Intervento Shock di Monti (VIDEO) - Aggiornato

Immagine
(Questo post è stato modificato dopo la sua prima stesura)
Aggiornamento 24 Novembre 2011 - Com'era prevedibile ha fatto scalpore il video che ieri abbiamo pubblicato su Mario Monti. Da più parti abbiamo ricevuto critiche, colpevoli di aver dato spazio ad un video fake: un video "manipolato" da persone che lo hanno messo in Rete (l'utente youtube romaunita), nel tentativo di screditare il Presidente del Consiglio Italiano.  Ebbene, siamo d'accordo sul fatto che quel video è stato montato ad hoc, lo noterebbe anche un profano dell'informatica. Però secondo noi pubblicare quel video è stato necessario.
In primis perchè mette in risalto l'unico motivo per cui si è sviluppata questa crisi in Europa, che ricordiamo, investe soprattutto l'Italia, e pesantemente da qualche anno.  Inoltre quell'intervista era recente; e cosa ben più importante, alla fine il pensiero di Mario Monti non è stato manipolato! Abbiamo pubblicato quel video per informare più person…

“Beffe, dinieghi e umiliazioni per chi ha diritti autentici”

Immagine
ROMA – «Noi siamo i primi a combattere i falsi invalidi. Siamo la vera parte lesa in questa squallida vicenda, prima ancora dell’Inps». Ha un diavolo per capello Giovanni Pagano, presidente dell’Associazione dei mutilati e invalidi civili (Anmic) e della Fand, la Federdisabili. Non è una partita semplice quella che le associazioni hanno intavolato con l’Istituto di previdenza e vengono a galla spigolosità e mortificazioni.«Con l’Inps — spiega Pagano — è difficile il dialogo, perché purtroppo non c’è unità di pensiero. Ognuno va per conto suo. Abbiamo chiesto l’elenco delle 21mila persone escluse dal trattamento economico e di conoscere i motivi che hanno portato a questa esclusione, ma non abbiamo ottenuto risposta».

Rischiate di essere bastonati due volte in questa storia…«Forse anche tre, perché un’altra cosa che non possiamo accettare è questo meccanismo umilante delle verifiche annuali. È difficile che a un amputato possa ricrescere l’arto, che un paraplegico possa riprendere a c…

L'incredibile caso delle 'cellule immortali' di Henrietta Lacks

Immagine
Il nome di Henrietta Lacks e' sconosciuto ai piu', eppure questa signora vissuta in Virginia e morta 60 anni fa ad appena 31 anni ha contribuito a piu' di 60 mila pubblicazioni scientifiche, cinque premi Nobel e ancora oggi partecipa a molte ricerche, soprattutto sul cancro.

A rendere immortale Henrietta sono state le cellule del tumore che l'ha uccisa, le prime che sia stato possibile far crescere e riprodurre in laboratorio e le cui 'figlie' ancora oggi sono usate.

La storia delle cellule di Henrietta Lacks inizia nell'aprile del 1951 a Baltimora, al Johns Hopkins Hospital che ha in cura Henrietta Lacks, una donna di colore discendente di schiavi liberati, e nei cui laboratori viene prodotta la prima linea 'immortale' delle cellule che saranno poi vendute in tutto il mondo.

Grazie alla loro capacita' di essere infettate dai virus queste aiuteranno a mettere a punto nel 1952 il vaccino per la poliomelite, e sono alla base degli studi che hanno…

Nuovi italiani, la discriminazione vissuta sulla propria pelle

Immagine
Una ricerca Arci-Unar sulle seconde generazioni, ragazzi nati in Italia da genitori migranti, o arrivati qui da piccolissimi, eppure considerati sempre "stranieri". Da Milano a Messina, gli autobus e le questure i luoghi dove più si annida il razzismo. Un film per raccontarsi.


di VLADIMIRO POLCHI
Alcuni degli atleti protagonisti del libro di Mauro Valeri, "Black Italians" (Foto Repubblica.it)
ROMA  -  "A scuola mi chiamavano cinesina e mi dicevano 'plego plego' facendo l'inchino. Io stavo zitta e mi allontanavo. Erano maschi e mi dicevano 'riesci a vedere con quegli occhi?'. Spesso mi facevano i versi come se fossi analfabeta". Sheena oggi ha 24 anni, è originaria delle Filippine, ma vive a Messina. "Una ragazza quando ha capito che ero tunisino ha detto che per lei era un problema frequentarmi". Francesco, 26enne di Tunisi, vive e lavora a Milano. Sheena e Francesco sono due dei 440 ragazzi d'origine straniera, residenti t…

I bambini dimenticati. Cinque milioni senza cure

Immagine
Presentato ieri a Roma da Save the children il rapporto Accesso vietato. L’allarme della Ong in occasione del rilancio della campagna “Every One” per dire basta alla mortalità infantile.
Una intera fase della vita, quella in cui si è più indifesi e vulnerabili dal punto di vista della salute, senza mai vedere un medico. Una sorte tremenda che colpisce nel mondo 350 milioni di bambini. Tanti sono quelli che nel corso dei loro primi cinque anni non verranno mai visitati da un operatore sanitario, sia esso dottore, infermiere oppure operatore di comunità. La denuncia circostanziata emerge dal rapporto Accesso vietato - Perché la grave carenza degli operatori sanitari ostacola il diritto alla salute dei bambini, presentato ieri a Roma da Save the children in occasione del rilancio della campagna “Every One” per dire basta alla mortalità infantile. Ogni anno, sottolinea l’Ong, quasi otto milioni di persone muoiono prima di compiere i cinque anni.

Le responsabilità di questo eccidio ricado…

Le sostanze più tossiche: se le conosci le eviti…

Immagine
Una rivista statunitense ha stilato la TOP TEN delle sostanze tossiche  Fresh: Women’s Health Guide

PIOMBO - potente neurotossina che può causare danni al cervello, anche a  basse dosi.Si trova nell’impianto idrico delle vecchie abitazioni.FTALATI - prodotti chimici, usati per ammorbidire la plastica, che possono interferire con il sistema ormonale.Scegliete prodotti etichettati “senza ftalati” o “PVC-free”. Alcuni ospedali stanno passando a prodotti privi di ftalati, in particolare nelle unità di terapia intensiva neonatale. Evitate le bottiglie contrassegnate con il codice di riciclaggio #3.

TABACCO - il fumo può contenere fino a 4.000 sostanze chimiche, tra cui il cadmio, il piombo e la formaldeide.Non fumate e non permettere a nessuno di fumare vicino a voi.

ANTIPARASSITARI - veleni destinati a combattere le erbe infestanti, i funghi, i parassiti e gli insetti.Non usate insetticidi ne in casa ne sui vostri animali domestici. Togliete le scarpe quando entrate in casa per evitare di i…

Immunologo di fama mondiale condanna i vaccini contro l’influenza

Immagine
Chi ha fatto almeno 5 vaccini anti-influenzali tra il 1970 e il 1980 è 10 volte più esposto al morbo di Alzheimer di colui che ne ha subiti solo uno o due, ha affermato il Dr. Hugh Fudenberg, uno dei leader mondiali in immunologia e genetica.
“Ciò è dovuto all’alluminio e al mercurio che quasi ogni vaccino anti-nfluenzale contiene. Il graduale accumulo di alluminio e mercurio nel cervello porta a disfunzioni cognitive”, ha detto il dr.Fudenberg. Visto che i vaccini anti-nfluenzali non hanno avuto molto beneficio ha raccomandato di evitarli.
Il Dr.Fudenberg ha aggiunto che i vaccini influenzali contengono molte sostanze chimiche tossiche e invece di stimolare il sistema immunitario lo rendono più debole aumentando la probabilità di essere contagiati con l’influenza. Ha detto che i vaccini incidono negativamente sugli organi interni in particolare sul pancreas e l’influenza stagionale potrebbe sviluppare nelle persone con gravi malattie autoimmuni il diabete, il morbo di Addison, l’artr…

Sardegna, Taglio a sostegno disabili, Ministero pagherà danni

Immagine
Tar Sardegna, mille euro per ogni mese senza corretto supporto.

CAGLIARI – Il Ministero della Pubblica istruzione dovra’ risarcire mille euro per ogni mese trascorso dagli studenti disabili col sostegno tagliato, senza cioe’ il corretto rapporto insegnante-alunno.
Quindici i ricorsi accolti dai giudici della Prima sezione del Tar Sardegna che hanno dato ragione ai genitori di bambini disabili che si erano visti ridimensionate le ore di sostegno a causa dei tagli.
Oltre al risarcimento dei danni il Ministero dovra’ anche rimborsare le spese processuali. Entro un mese, poi, e’ previsto il deposito di altre 30 sentenze su altrettanti ricorsi.

La versione integrale di questo articolo è disponibile sul sito http://www.ansa.it/

Governo Monti, disabili: ripartire da Lea e stralcio art.10 riforma

Immagine
Roma, 18 nov 2011- «Credo che la scommessa per dare una risposta alla disabilità sia avere il livelli minimi di assistenza, i Lea socio-sanitari: se non abbiamo questo non riusciamo a fare integrazione». Lorena Rambaudi, coordinatrice della Commissione Politiche Sociali alla Conferenza delle Regioni, vede nel cambio di Governo «la possibilità di rimettersi al lavoro, sapendo che le difficoltà ci sono». Intervenendo al convegno nazionale sulla disabilità, Rambaudi ha detto di aver individuato delle priorità da presentare al nuovo premier, tra cui il tema del welfare, «perché ogni Regione sta vivendo grosse difficoltà nel trovare uno spazio adeguato di finanziamento al sociale». Ha anche reso noto di aver già chiesto un incontro con il governo perché «venga bloccato l'articolo 10 della riforma. Ieri, in conferenza dei presidenti, Errani ci ha riferito che in prima battuta Monti terrà i rapporti con le Regioni e con gli Enti locali in modo diretto e questo ci dà fiducia - ha aggiunt…

Il giudice ordina l’abbattimento dello scivolo di un disabile

Immagine
SINISCOLA (NU) – Al numero 7 di via Olbia qualche passante si ferma sotto la pioggia e non riesce a trattenere commenti densi di amarezza. Fa male a moltissime persone non vedere più lo scivolo che Giovanni Santo Bomboi, 69 anni, e da tredici affetto da sclerosi multipla, utilizzava per uscire di casa in maniera autonoma.
Come ordinato dal giudice, la rampa è stata demolita, seppur tra le critiche. Una vicina ha chiesto ed ottenuto l’abbattimento dello scivolo poiché ostruiva un passaggio in comune, impedendo il transito con la macchina. Un caso molto complicato, arricchito da quello che appare un nuovo colpo di scena. Una terza vicina, infatti, a sua volta esibisce un faldone di documenti, spiegando di aver vinto di recente una causa parallela, che vieterebbe l’accesso delle auto in quel minuscolo tratto di strada.
Lo scivolo è stato abbattuto, insomma, ma – stando a quanto riferisce questa vicina – nessun veicolo potrà comunque passare sulla superficie. La vicenda si fa sempre più c…

Disabili: a rischio riduzione indennita' di accompagnamento

Immagine
(ANSA) - ROMA, 17 NOV - E' a rischio riduzione l'indennita' di accompagnamento, a tutto danno di anziani, disabili e delle loro famiglie, sempre piu' spesso spinte in situazioni di poverta' dalla crisi economica in atto. E' il grido d'allarme, lanciato oggi al congresso annuale Anaste (associazione nazionale strutture terza eta'), da Pietro Vittorio Barbieri, presidente nazionale della Fish (Federazione italiana per il superamento handicap), e dalla ricercatrice di economia sanitaria Grazia Labate. Il disegno di legge delega in materia fiscale ed assistenziale n.4566, in discussione in Commissione Finanza alla Camera, ''cancella diritti soggettivi con manovra di cassa. Non razionalizza la spesa, ma crea forte turbamento nelle famiglie italiane'' afferma Labate. ''Si tratta di una vera emergenza che colpira' tutti, a partire dal Sud'' incalza Barbieri, precisando che, destinando le indennita' di accompagnamento &#…

Le vignette di Vauro a Servizio Pubblico - Terza Puntata

Immagine
Per iniziare bene la giornata vi proponiamo le divertentissime vignette di Vauro (anche nei panni di Padre Indignato),  che sono andate in onda nella terza puntata di  «Servizio Pubblico» (la «rivoluzionaria» trasmissione di Michele Santoro). I video sono stati messi in rete da GeorgeOrwell03 e da Servizio Pubblico.



Segnaliamo che ancora una volta abbiamo letto di attacchi ai ripetitori delle emittenti regionali che diffondono la trasmissione. Infatti, dopo il furto di due trasmettitori di Telelombardia la settimana scorsa, questa volta sono stati incendiati due ripetitori in Trentino. «Mi sembra un atto gravissimo a prescindere che sia diretto a noi o no - dice all'Ansa Santoro -. La scorsa settimana si è parlato di un furto, ma un furto mi sembra improbabile per apparecchiature vecchie e scarsamente commerciabili. Questo sicuramente non è un furto. Basta fare uno più uno... C'è un carattere intimidatorio nei confronti dell'informazione in genere. E questo è grave in ogni…

Lotta ai falsi invalidi, 300mila controlli: “Tanti sforzi pochi risultati”

Immagine
di CARLO DI FOGGIA -Una corposa caccia alle streghe ma con scarsi risultati. Negli ultimi due anni l’Inps ha infatti avviato una serie di controlli a tappeto con l’obiettivo di eliminare sprechi e truffe ai danni dell’assistenza sociale e non è un mistero che da questo settore (pensioni di invalidità, accompagnamento etc.) dovrebbero arrivare molte delle risorse previste dalla manovra correttiva di Agosto.
Secondo uno studio pubblicato su Welfare Oggi coordinato da Cristiano Gori, docente di politiche sociali all’Università Cattolica di Milano, la lotta ai ‘falsi invalidi’ non ha raggiunto gli obiettivi sperati: a fronte delle 31.083 provvidenze revocate si è ottenuto una riduzione di spesa – ipotizzando il massimo del risparmio – di circa 70 milioni di euro nel 2009/10 e 100 milioni nel 2011/12. In pratica l’1% della spesa complessiva per le invalidità sostenuta dallo stato che, secondo i dati dell’Inps, ammonta a circa 17 miliardi di euro annui.
Un risultato importante sotto il prof…

YouTube MP3 Tutorial

Immagine
Che cosa è YouTube mp3? YouTube-mp3.org è il più facile servizio online per convertire file video in mp3. Non è necessario un account, l'unica cosa che serve è un URL di YouTube. Si inizierà a convertire la traccia audio del vostro videofile a mp3 non appena l'avete presentato e che sarà in grado di scaricarlo. Diverso da altri servizi il processo di conversione tutto sarà svolte dalle nostre infrastrutture e devi solo scaricare il file audio dai nostri server. A causa di questo il nostro software è indipendente dalla piattaforma: è possibile utilizzarlo con il vostro Mac, un PC con Linux o anche un iPhone. Tutte le conversioni saranno devono essere eseguiti in modalità ad alta qualità con un bitrate di almeno 128 kbit / s. Non preoccupatevi, il nostro servizio è completamente gratuito. Abbiamo bisogno di circa 3 o 4 minuti per ogni video.

Fonte http://www.youtube-mp3.org/

Per qualsiasi chiarimento basta lasciare un commento :)

Un saluto dal vostro Salvatore Falletta
Altri video…

Governo Monti, la lista nei neo Ministri

Immagine
Mario Monti il neo premier incaricato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, intorno alle 13.30, ha finalmente reso nota la lista dei ministri del suo esecutivo che dovrà traghettare l'Italia dalle secche della crisi economica:

Presidente consiglio e economia ad interim: 
Mario Monti.

Ministri senza portafoglio: 
Enzo Moavero Milanesi, Piero Gnudi, Fabrizio Barca, Piero Giarda e Fabrizio Riccardi.

Ministri con portafoglio:

Ministro degli Esteri Giulio Terzi di Sant’Agata; Ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri;Ministro della Giustizia Paola Severino;Ministro della Difesa Gianpaolo di Paola;Ministro dello Sviluppo Economico;Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera;Ministro dell'Agricoltura Mario Catania;Ministro dell’Ambiente Mario Clini, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero;Ministro della Salute Renato Balduzzi;Ministro dell’Università e Istruzione Francesco Profumo;Ministro della Cultura Lorenzo Ornaghi.In conclusione la…

Quante vite costano i nostri telefoni cellulari a causa del coltan?

Immagine
PENSARE AI VOSTRI REGALI

Pensate a quante volte dei genitori per far felici e rendere più moderni i loro figli gli hanno regalato telefoni cellulari e video giochi di ultima generazione. Ma qualcuno si è mai fermato a pensare a quanto costa realmente quell’oggetto così normale oggi per noi? Non in termini di denaro, ma in termini di vite umane e distruzione. Uno dei componenti fondamentali di tutti i nostri telefoni, video camere, video giochi è un conduttore chiamato Coltan.

CHE COS’E’ IL COLTAN ?

Molti pensano che molte guerre Africane siano la causa di conflitti tribali, ma non è così.Quasi nessuno lo sa, ma questo minerale è la causa principale della guerra che dal 1998 ha ucciso più di 4 milioni di persone in Congo ed è oggi, uno dei componenti fondamentali dei nostri cellulari, un metallo più prezioso dei diamanti. Il coltan è la combinazione tra COLOMIBTE e TANTALITE la percentuale di quest’ultima appunto è quella che determina il prezzo del Coltan, dal Coltan si estrae la Tant…

Lo strano caso dell’Aulin

Immagine
UNA DELLE MOLECOLE coinvolte nell’inchiesta della procura di Torino è la nimesulide, meglio nota con il nome del farmaco che per primo ha utilizzato questo principio attivo, e cioè l’Aulin. «La nimesulide appartiene alla categoria degli antinfiammatori non steroidei, i cosiddetti FANS. È stata scoperta negli anni Ottanta da una casa farmaceutica americana, che non ne ha completato il processo di sviluppo a causa del suo elevato livello di tossicità – a parità di risultati terapeutici – e l’ha abbandonata a favore di altre molecole. Ma anche nel mondo dei farmaci esistono i becchini, società che acquistano molecole-scarto e ne tentano la registrazione, e questa è stata la sorte della nimesulide, che è passata di mano in mano per arrivare infine alla Roche, che ne ha ottenuto la registrazione col nome di Aulin»..

L’AULIN NON E’ MAI STATO AUTORIZZATO negli Usa, in Giappone, in Germania e in Gran Bretagna, i mercati più importanti per i prodotti farmaceutici. È stato invece registrato in…

Audio Thief MP3 YouTube Tutorial

Immagine
Oggi vogliamo consigliarvi un ottimo sito web che vi permetterà di ottenere velocemente la musica del clip video direttamente sul vostro computer sotto forma di file MP3.
Vogliamo presentarvi Audio Thief. Raggiungendo la sua home page potrete immediatamente accorgervi di ciò di cui avete bisogno per completare l'operazione di estrapolazione grazie ad una miniguida iniziale:

Vai su youtube.com e cerca il video desideri convertire in MP3. Prendi il link del video dal vostro browser.In seguito non dovrete far altro che tornare sul sito di Audio Thief e incolla il collegamento appena preso nel rettangolo bianco. Infine, cliccate su "Convert". Inizierà il procedimento di conversione che solitamente dura pochi secondi.Alla fine vi verrà segnalato l'esito positivo dell'azione appena svolta e vi comparirà una scritta blu "Clicca qui per scaricare il file convertito". Al click, vi ritroverete in un'ulteriore schermata in cui potrete addirittura ritagliare la …

Autismo, in 20 anni casi decuplicati, oggi un bimbo ogni 200

Immagine
AUTISMO: IN 20 ANNI CASI DECUPLICATI, OGGI UN BIMBO OGNI 200
(AGI) - Roma, 12 nov. - I casi di autismo sono sempre piu’ frequenti nel nostro paese: se venti anni fa la patologia colpiva un bambino ogni 2.000, oggi colpisce un bambino ogni 200, con i casi che quindi in due decenni sono addirittura decuplicati. Una crescita esponenziale di un disturbo, segnalano gli esperti, che ancora oggi viene troppo spesso diagnosticato in ritardo e affrontato con terapie non idonee. Eppure la possibilita’ di migliorare la qualita’ di vita di questi bambini autistici e delle loro famiglie dipende in maniera diretta dal tempismo con il quale si riesce ad effettuare una valutazione e, di conseguenza, dall’adozione di terapie mirate al singolo caso. “Un unico metodo non funziona per tutti”, osservano Federico Bianchi di Castelbianco e Magda Di Renzo, rispettivamente direttore e responsabile del servizio Terapia dell’Istituto di Ortofonologia che di fatto propongono due progetti distinti - uno relativo…