Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

27 giugno 2008

La strada che ci riporta all'Immunità Parlamentare

Nei giornali e tv un mucchio di chiacchere, ma la verità è una sola.... è sempre più una "loro" democrazia...

Il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge sull'immunità delle quattro più alte cariche istituzionali, il cosiddetto lodo Schifani bis. Il provvedimento garantisce l'immunità per il capo dello Stato, il primo ministro e i presidenti di Camera e Senato per tutta la durata del loro mandato per i reati non commessi nell'esercizio delle loro funzioni. Un provvedimento simile, approvato nel 2003, era stato giudicato l'anno successivo incostituzionale dalla Consulta. A differenza del primo lodo Schifani, bocciato perché violava gli articoli 3 e 24 della Costituzione e impediva alla parti civili di essere risarcite, la nuova versione approvata stabilisce che le vittime potranno proseguire la loro azione in sede civile dove avranno una corsia preferenziale. Inoltre prevede che i soggetti istituzionali interessati possano rinunciare volendo allo scudo dell'immunità.

Fattela finita e rifatevi l'immunità parlamentare, che è quello che volete, anche il PD, e finalmente almeno la pianterete di "scassare" ulteriormente.

Una domanda: Ma voi siete contenti di abitare in un posto cosi??? Io no!!!

3 commenti:

Crocieristi ha detto...

concordo pieanamente con te. un bel NO!!

Anna"Noi Disabili" ha detto...

Ciao e buon fine settimana.
Dal fronte politico nulla di nuovo, si prospetta, è tutto già visto e sentito

Federico ha detto...

Speriamo che anche questa volta il lodo sia bocciato per incostituzionalità