Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2012

Bloggin Day per Rossella Urru

Immagine
Avvisiamo i gentili lettori e gli amici Blogger cheoggi 29 febbraio 2012 è la giornata del Bloggin Day per Rossella Urru. Il Bloggin day è una giornata di sensibilizzazione (in Rete) per chiedere a gran voce la liberazione di Rossella Urru. Chi non ha un blog può dedicare un post a Rossella tramite Facebook o su Twitter. Gli hashtag da utilizzare su Twitter sono #freerossellaurru e #rossellaurru.
Insomma ...Diamoci da fare!!!
Maggiori informazioni su: http://www.rossellaurru.it/ L'appello del Bloggin Day sul Blog di Sabrina Ancarola http://sabrinaancarola.blogspot.com/2012/02/appello-tutti-i-blogger.html

Quinta giornata internazionale delle malattie rare

Immagine
Oggi 29 Febbraio 2012 è la 5nta Giornata Internazionale delle Malattie Rare. Durante questa giornata, centinaia di organizzazioni di più di 50 nazioni in tutto il mondo organizzeranno attività di diffusione della consapevolezza sull'argomento ispirate allo slogan "Rari ma forti insieme".

Questo video è stato prodotto dalla Animo Productions con il supporto gratuito della Bursons Martseller. I pazienti all'interno del video sono membri della Lega Nazionale Irlandese dei Pazienti affetti da Malattie Rare (Organizzazione Malattie Rare e Genetiche). Ringraziamo loro e la GRDO per il contributo inestimabile dato.

fonte rarediseaseday 

Nel mondo sono ancora 10 gli italiani in mano ai terroristi

Immagine
I connazionali rapiti sono Rossella Urru, Maria Sandra Mariani, Giovanni Lo Porto, Franco Lamolinara e i 6 membri dell'equipaggio della Enrico Ievoli. La Farnesina mantiene il riserbo. Sul web tanti chiedono che il silenzio non diventi oblio

di Pamela Foti
Hanno 29 e 54 anni, una è sarda l'altra toscana. La prima gira il mondo per lavoro, la seconda mossa da spirito di avventura. Hanno vite diverse. Apparentemente nulla in comune. In realtà, non è così. Sono entrambe nelle mani dei rapitori da più di 365 giorni.
I loro nomi sono Rossella Urru, sequestrata nella notte tra il 22 e 23 febbraio 2011 mentre prestava servizio in un campo profughi nel sud dell'Algeria, e Maria Sandra Mariani, scomparsa il 2 febbraio 2011 durante un'escursione nel Sahara algerino. Sarebbero state rapite dalla cellula di Al Qaeda nel Mali (Acmi).
Sono in tutto 10 gli italiani rapiti nel mondo. Oltre a Rossella e Maria Sandra, altri 8 connazionali sono nelle mani di gruppi terroristici o banditi…

Arborea, l'ictus fiacca il bimbo dei sorrisi. La Regione taglia i fondi: "Ha 65 anni"

Immagine
La sfortuna di avere una tempra d'acciaio. Sindrome di Down, un ictus cinque anni fa, immobile a letto, collegato al bombolone dell'ossigeno, con il catetere, dopo una broncopolmonite arriva l'altra. E' però vivo e vegeto, con un'ostinazione che stringe il cuore, alla faccia delle statistiche e delle probabilità.

Qui nasce il problema: perché Stefano Riello da luglio scorso, dal giorno del suo sessantacinquesimo compleanno, ha fatto saltare il banco e le categorie. Ha una piccola pensione da invalido civile, meno di cinquemila euro. Godeva di un aiuto dalla Regione grazie alla legge che sostiene le invalidità più gravi (legge 162), uno degli esempi più saggi di società che si fa carico dei più deboli. Un sussidio di 14 mila euro, quel che serve per pagare la badante che si occupa di lui a tempo pieno. Peccato che, per le tabelle, gli over 65 siano fuori quota. Contributo ridotto a meno di un terzo. Tutti hanno capito l'iniquità, speso parole di comprensione, ga…

Nel 2012 non ci sarà la fine del mondo bensì la fine di internet libero!!

Immagine
Sembra che con il 2012 sia partito anche l’assalto alla libertà del web. Il prossimo 27 febbraio inizierà a Ginevra un incontro diplomatico il quale potrebbe assegnare alle Nazioni Unite un potere senza precedenti in termini di controllo della rete. Ne parla il Wall Street Journal.

Controllare il Web - Le grandi potenze sembrano coalizzate, altro che Iran o Siria. Russia, Cina e dozzine di altri paesi vogliono arrivare, entro la fine dell’anno, a un controllo globale della rete sotto l’egida dell’Onu, come confermato nel giugno 2011 dal primo ministro russo Vladimir Putin, secondo il quale “è obiettivo mio e dei nostri alleati di instaurare un controllo internazionale su Internet”. Il controllo avverrebbe attraverso l’International Telecommunication Union, controllata direttamente dall’ONU.

Nel 1988 in Australia - Si tratta, potenzialmente, della più grande rivoluzione nel mondo del web dal 1988. In quell’occasione, 114 delegati provenienti da tutto il Pianeta si trovarono in Australia …

Scegli la vita! Choose life!

Immagine
fonte Sole Attivo

La coscienza è sempre più visibile

Immagine
Come si fa a sapere se una persona è cosciente? Questa domanda, dal sapore così squisitamente filosofico, è al centro di una delle condizioni più misteriose e discusse del cervello umano: lo stato vegetativo. Questo termine descrive una rara condizione in cui pazienti che emergono dal coma entrano in uno stato di veglia non cosciente. Senza una vera comprensione di cosa sia la coscienza nel cervello, però, è difficile stabilirne con certezza la presenza. Così, a oggi, un paziente è considerato cosciente se riesce a produrre comportamenti volontari, come seguire una penna con gli occhi o muovere una mano a seguito di un comando. Se invece un paziente riesce a mostrare solamente comportamenti riflessivi è considerato in stato vegetativo.
Questo approccio si scontra con i casi di cerebrolesioni che possono impedire a pazienti coscienti di produrre comportamenti volontari, rendendoli di fatto impossibile da distinguere da pazienti in stato vegetativo.
In uno studio, pubblicato sulla rivis…

Caos e «effetto imbuto», solo il 15% ricoverato

Immagine
Questo post è stato modificato dopo la sua prima stesura -

In troppi con il «CODICE VERDE»: 7 pazienti su 10. Dal 2000 a oggi 45 mila posti letto in meno. Al pronto soccorso in 23 milioni l'anno. Sei su 10 ottengono un letto entro 12 ore. Per 1 su 4 è necessario un giorno intero.


MILANO - «Emergency!». Il 28 maggio del 1990 il settimanale statunitense Time dedica la copertina ai pronto soccorso, con il titolo choc: «Emergenza!». È la prima presa di coscienza di un flagello dell'assistenza sanitaria in tutto il mondo: il sovraffollamento dei pronto soccorso. Le date, in casi simili, sono importanti: ammettere l'esistenza di un problema è il primo passo per risolverlo. L'Italia, 22 anni dopo, annaspa ancora tra immagini vergognose di massaggi cardiaci praticati per terra e malati legati su barelle, polemiche e accuse incrociate. Gli allarmi lanciati dalle società scientifiche, come la Federazione italiana di Medicina di Emergenza-Urgenza (Fimeuc) e la Società italiana Medi…

Quando sono i «penultimi» a vietare l'ingresso agli ultimi

Immagine
Il cartello di un'immigrata marocchina contro i nomadi.

«E intritt für Italiener verboten!». Quel famosissimo cartello appiccicato all'entrata d'un ristorante di Saarbrücken, tradotto e rafforzato nella nostra lingua («Proibito "rigorosamente" l'ingresso agli italiani!») perché tutti capissero, è una ferita che sanguina ancora tra i nostri emigrati in Germania. Non sappiamo chi fosse il razzista padrone di quella trattoria. Forse, chissà, era un immigrato danese, russo o polacco arrivato qualche anno prima. Nessuno stupore. Così come non può stupire che il cartello piazzato in una vetrina di Vicenza con scritto «Vietato entrare ai zingari» sia stato messo lì da Fatima Mechal, un'immigrata marocchina. È andata quasi sempre così, nella storia delle emigrazioni: quelli che stavano all'ultimo gradino della scala sociale, appena riescono a salire sul penultimo si voltano e sputano su chi ha preso il loro posto.
Da anni quanti hanno letto un po' di libr…

L’Inps fa retromarcia e torna a dare la pensione alla 47enne totalmente invalida

Immagine
TERMOLI -  Segnalare disguidi e disagi funziona. Sono passati pochi giorni da quando abbiamo pubblicato l’articolo riguardante la 47enne Agnese Di Florio, la signora residente a Termoli, inabile al 100%, che soffre di una grave patologia mentale, oltre ad avere anche altri problemi fisici, a cui l’Inps, al culmine di una vicenda amministrativa piuttosto assurda, aveva deciso di sospendere, nel settembre scorso, il trattamento pensionistico dell’invalidità e anche l’accompagnamento.

Una storia legata alla visita medica di controllo, che fa emergere a volte anche come dinanzi all’evidenza più incredibile la burocrazia la faccia da padrona.

Ebbene, dopo la denuncia del caso avvenuta sabato scorso, la direzione dell’Inps ha subito contattato la famiglia Di Florio e ha finalmente disposto il ripristino dell’erogazione della pensione d’invalidità con l’accompagnamento, oltretutto scusandosi, pare, per quanto successo.

La versione integrale e originale di questo articolo è presente sul sito

Se un cane vale più di un bimbo

Immagine
Provate a entrare in un bar con un passeggino oppure una carrozzella. Provate poi con un cane. E osservate

di Maria Volpe -
E’ un po’ che lo penso, ma avevo paura a dirlo. Sì perchè nel mondo di oggi suona quasi come una profanazione. Poi, qualche giorno fa, sul Corriere della Sera, in prima pagina, ho visto un titolo “Pensiamo più ai cani che ai bambini”, un’intervista di Gian Antonio Stella a Laura Girotto, una suora che da 18 anni lavora in Etiopia. E  ho avuto un sussulto. Ma allora non sono matta io!  Vi prego, leggetelo. La verità è che una persona come Laura, che da anni ha a che fare con l’essenzialità della vita, quando torna in Italia e si guarda attorno, vede cose che la scandalizzano. E viva Dio che c’è chi ancora si scandalizza, grida la sua indignazione e ci costringe a riflettere.  Io vivo a Milano e da qualche tempo ormai ho la netta sensazione che in questa città, (forse anche altrove, me lo direte voi) ci sia più attenzione, rispetto e amore per gli animali che per b…

Sempre più farmaci "generici" in farmacia e sulle ricette - Ma noi ci fidiamo?

Immagine
In arrivo molti medicinali copia. Sarà il medico a informare il paziente se è possibile utilizzare il generico
Finora, chi arrivava in farmacia con una ricetta doveva aspettarsi la domanda del farmacista: «Vuole il generico, rimborsato dal Servizio sanitario o il medicinale “di marca” prescritto dal suo medico? In tal caso dovrà pagare la differenza di prezzo rispetto a quello rimborsato». Era questo il risultato di una norma ideata per favorire il consumo dei farmaci equivalenti (o generici), che nascono da molecole per le quali è scaduta la protezione del brevetto e che quindi possono essere venduti il più delle volte a minor prezzo rispetto all’originale. Nulla comunque vietava all’assistito di rimanere fedele “al marchio”, purché fosse disposto a pagare quanto eventualmente eccedeva la quota rimborsata dal Servizio sanitario. E, stando ai dati, spesso lo faceva.
Forse per una malcelata diffidenza nei confronti dei generici, o perché non vedeva di buon occhio il fatto che il farma…

Disabili: «No allo sterminio dei nostri diritti»

Immagine
La protesta contro il possibile taglio di servizi essenziali per l’autonomia, come l’indennità di accompagnamento. Una delegazione ricevuta dal Presidente della Camera.

ROMA - Roberta Luciani di Roma: «Ho la sclerosi multipla a uno stadio avanzato. Fino a qualche anno fa ero abbastanza autonoma; ora, con l’aggravarsi della malattia e le crisi epilettiche, ho bisogno dell’aiuto della mia assistente per alzarmi dal letto, fare la doccia, cucinare, mettere il catetere. Cosa succederà se per l’indennità di accompagnamento e altri servizi si terrà conto del reddito Isee (Indicatore della situazione economica equivalente)?». Michele Lastilla di Bari: « Se qualcuno di noi è più “ricco” perché ha lavorato qualche anno, non avrà più diritto all’assistenza domiciliare, all’assegno di cura, all’assistente? I costi ricadranno ancora una volta sulla famiglia oppure i non vedenti, come me, ma anche tanti altri disabili saranno costretti a stare a casa, agli arresti domiciliari. Così ci tolgono non …

Disabili in piazza manifestano contro il Governo

Immagine
Per garantire una adesione anche a chi sia fisicamente limitato dalla sua disabilità, oltre al sit in a Montecitorio sono previste altre forme di partecipazione

Chi è disabile è abituato, forse più degli altri, a far leva sulla propria forza di volontà per poter affrontare attività anche le più semplici. Mettersi in prima linea, quindi, anche quando significa combattere per i propri diritti e il miglioramento della propria condizione. E’ quindi per far sentire la propria voce che Il movimento di persone disabili "Rinnovamento democratico" e il gruppo Facebook "Disabili in lotta dalla delega all'azione” promuovono una mobilitazione nazionale di tutte le persone con disabilità, per martedì 21 febbraio.

Ma contro cosa si combatte, e perché? La protesta nasce per rispondere ai 3 NO ribaditi anche il 31 gennaio scorso, quando il governo ha incontrato alcune associazioni, e ha confermato il suo no alla indennità di accompagnamento concessa al solo titolo della minorazione…

Figlio ha crisi epilettica durante la messa. Il prete la caccia e dopo la aggredisce

Immagine
Madre e figlio sarebbero stati cacciati dal cappellano del Policlinico di Monserrato durante la messa domenicale: il ragazzo ha avuto una crisi epilettica.

Cacciata dalla messa domenicale nella cappella del Policlinico universitario perché il figlio, in preda a una crisi epilettica, avrebbe disturbato la funzione religiosa. «Non riprendo la celebrazione finché non uscite», ha detto il prete al ragazzo e alla madre. Ma la storia, che già qui potrebbe sembrare surreale, continua: «Il cappellano mi ha aggredito fisicamente al termine della messa, quando ho minacciato di raccontare l'accaduto al vescovo», dice Silvana Fattori.

Cinquantanove anni, casalinga, racconta l'episodio fuori dal pronto soccorso del San Giovanni di Dio. L'anulare della mano destra è gonfio e fasciato: «Il prete ha cercato di strapparmi dalla mano il telefonino, con il quale volevo registrare la nostra conversazione. E l'anello che porto al dito mi si è conficcato nella nocca».

La versione integrale…

Geppi Cucciari ricorda Rossella Urru al Festival di Sanremo

Immagine
“Che fine farà Rossella Urru? Voi sicuramente non sapete chi è, perché non se ne parla tanto sui giornali. Rossella è una volontaria italiana, gente che ci rende orgogliosi di essere qui. Lavora per aiutare le donne e i bambini in Algeria. Da 117 giorni è prigioniera. L’hanno rapita nel deserto insieme a due cooperanti spagnoli. Io spero che il suo futuro sia qui a casa sua, libera e presto. E intanto spero che se ne parli. E che siano anche queste le donne in Italia che fanno notizia”. (Geppi Cucciari, al Teatro Ariston di Sanremo, 18 Febbraio 2012)


Era Glaciale o Riscaldamento Globale?

Immagine
L’allarme meteo, con perturbazioni violente e nevicate intensissime anche a bassa quota, stanno facendo riemergere alcune teorie su un graduale passaggio della Terra ad una nuova era glaciale. Questa corrente di pensiero, tra gli altri, è sostenuta da alcuni anni da Roberto Madrigali, studioso del clima e meteorologo, che tempo fa avevo esposto questa convinzione in un articolo dal titolo “Il ruolo delle correnti in quota nella dinamica dei cambiamenti climatici”, pubblicato sulla rivista “21° Secolo, scienza e tecnologia”. Questa dottrina sta ritornando un auge in questo periodo, considerato quello che sta succedendo in diverse parti del Pianeta, dove ondate di gelo stanno causando panico, danni incalcolabili e purtroppo diversi morti. Dottrina in competa controtendenza con quella della teoria del riscaldamento globale, sulla quale ormai, visto il graduale scioglimento delle calotte polari e le temperature più alte, sono sempre stati d’accordo in questi ultimi anni la stragrande mag…

Potremo parlare con i pazienti in coma?

Immagine
di Gordon Francis Ferri

Lo studio, pubblicato su Plos Biology spiega come è possibile tramutare in suoni le onde cerebrali: in un futuro prossimo sarà dunque possibile anche 'leggere' e interpretare le parole di chi non può parlare

Chi di noi non avrebbe voluto sentire almeno una volta le parole che passavano nella mente di un nostro amato o del nostro capo?

Adesso non sembra piu' fantascienza. Alcuni ricercatori di Berkeley hanno infatti messo a punto una tecnica che raccoglie i segnali elettrici direttamente dalle onde cerebrali dei pazienti e ricostruisce i suoni delle parole mentre queste vengono pensate.

Lo scopo pero' non e' certamente svelare i pensieri segreti delle persone, ma e' bensi' di tipo medico. In futuro, come spiega lo studio pubblicato su Plos Biology, questo metodo potrebbe aiutare infatti a comunicare con i pazienti in coma e locked-in.

Per arrivare a questo risultato i ricercatori Usa sono partiti impiantando degli elettrodi direttame…

“Vi siete dimenticati di noi disabili del Piccolo Rifugio, ma ce la siamo cavata lo stesso”

Immagine
Emergenza neve: “Vi siete dimenticati di noi disabili del Piccolo Rifugio, ma ce la siamo cavata lo stesso”

La disponibilità di amici del Piccolo Rifugio ha permesso di superare l’emergenza. E la comunità è riuscita anche a condividere candele con le famiglie in difficoltà del vicinato e latte per i bimbi. Il Piccolo Rifugio di Ferentino ospita 13 disabili: “Siamo rimasti senz’acqua e senza luce e con l’accesso bloccato…  e dalle istituzioni nessuno si è interessato a noi. Cosa è successo?”
“Vi siete forse dimenticati di noi?” Lo chiede alle istituzioni, con un pizzico di amarezza, il Piccolo Rifugio di Ferentino, l’unica comunità residenziale per persone disabili della provincia di Frosinone.
Nei giorni della grande nevicata, la casa ed i suoi 13 ospiti, tutte persone con disabilità adulte non deambulanti, hanno vissuto l’emergenza. E se la sono dovuta cavare da soli.
“Nessuno  – spiegano dal Piccolo Rifugio – è venuto a chiederci se avevamo bisogno di qualcosa, come alimenti o copert…

Pensioni di Invalidità, l’ora dei tagli: scatta la revoca per una su tre

Immagine
Su 122 mila visite l'Inps rivede il trattamento per oltre 34 mila aventi diritto.

ROMA – Aumenta il numero delle prestazioni d’invalidità civile (pensioni e assegni di accompagnamento) revocate in seguito a visita medica di controllo. Aumenta sia in termini assoluti sia in percentuale. Nel 2011 il campione di invalidi sottoposto a verifiche è stato di 250 mila. Quelli effettivamente visitati dai medici dell’Inps sono stati, al 31 dicembre 2011, 122.284. A 34.752 di questi è stata revocata la prestazione perché il loro grado di invalidità è stato ritenuto inferiore al 74% necessario per la pensione e/o al 100% che serve per avere l’assegno di accompagnamento. La percentuale delle revoche è stata quindi del 28,42%.

A questi dati vanno aggiunte le circa 37 mila prestazioni sospese alle persone che, convocate per la visita, non si sono presentate. Sospensioni che si trasformeranno in cancellazioni se gli interessati non si presenteranno al controllo sanitario entro 60 giorni. Il risp…

L’asilo va a casa dal piccolo Lorenzo

Immagine
SARZANA (SP) – Lorenzo è contento quando vede un bel giocattolo in vetrina, se il regalo portato da papà e mamma gli piace o se intorno a lui sgambettano gli amichetti dell’asilo.
A tre anni e mezzo capisce perfettamente quel che gli succede intorno, anche se la vita per lui è stata un cammino in salita sin dal primo giorno. Al primo mese di vita i medici gli hanno diagnosticato la «Sma di tipo 1», acronimo di atrofia muscolare spinale: chi ne è affetto ha grandi difficoltà a muoversi, camminare, deglutire e spesso anche a respirare. Intatte invece le capacità cognitive e le possibilità di apprendimento.
Tante difficoltà che non hanno impedito a Lorenzo di viaggiare, muoversi e frequentare l’asilo, affrontate con amore e grande determinazione dai genitori Gabriele Costantini (avvocato) e Cristina Ponzanelli (avvocato e giudice onorario al tribunale di Carrara). E qui la storia di Lorenzo si aggiunge di un nuovo, meraviglioso capitolo colorato di solidarietà e amore.

«L’altro giorno —…

Crozza a Giovanardi: "Carnevale .. non è una convention di travestiti"

Immagine
Questo post è stato modificato dopo la sua prima stesura


Chissà cosa avrebbe detto ieri sera Crozza se fosse venuto a conoscenza di queste dichiarazioni:

“Io e mio fratello Giovanardi ci vestivamo da donna”
Carlo, gemello dell’ex sottosegretario alla famiglia, ricorda i bei tempi della gioventù.
“Io e Carlo abbiamo frequentato le scuole insieme, dalle suore. Qualche volta ci vestivano da donnine per le rappresentazioni religiose. Anche durante carnevale quando ero al Liceo mi divertivo come un matto a travestirmi da donna e ad andare in giro per Modena". Lo dichiara il fratello di Carlo Giovanardi,  Daniele Giovanardi, alla Zanzara su Radio 24.
Fonte http://www.giornalettismo.com/ Per chi se lo fosse perso vi propongo il fantastico monologo di Crozza di ieri sera a Ballarò. Se volete un motivo per pagare il canone, ecco ve l'ho dato poi fate vobis ... Altro che San Remo e le carissime minchiate (350mila euro a puntata) di Celentano ...
Faccio notare che ci sono ancora poche ore pe…

La Grecia è fallita, quando la cura è peggiore del male

Immagine
Questo post è stato modificato dopo la sua prima stesura

Ha dell’incredibile ciò che sta accadendo in Grecia. Si sta ammazzando un popolo per garantire la solvibilità del debito pubblico. Ciò, senza tener conto che alla fine della cura i danni all’economia del paese saranno più gravi della paventata insolvenza dello Stato verso i suoi creditori. Le misure di austerity che il governo Papademos sta portando avanti, pressato dall’Unione europea, hanno già innescato una spirale recessiva che non ha precedenti nella storia recente di quel paese. Chiudono opifici e negozi, i supermarket sono vuoti, migliaia di famiglie sono precipitate nel girone della povertà estrema, tenti automezzi girano senza assicurazione, gli uffici di collocamento sono tutti i giorni letteralmente presi d’assalto da masse di senza lavoro. Cos’è questo se non default, fallimento, baratro, tragedia di un intero paese? Bisognerebbe intendersi una volta per tutte sul significato di fallimento, o, all’inglese, di default…

Grecia un pericoloso Black Block

Immagine
Questo post è stato modificato dopo la sua prima stesura.




Siamo tutti greci. I prossimi potremo essere noi.
Συμπαράσταση στον Ελληνικό λαό!!! 
Solidarietà al popolo greco!!!