Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

L’impegno sociale cammina anche in carrozzina

Immagine
Tra i molti motivi che l’hanno provocata e i molti dolori che provoca, la morte della francese Marie Dedieu uccisa in Somalia dai suoi sequestratori fa riflettere anche per una questione che qui vorremmo segnalare: Marie era disabile, a causa di un incidente d’auto era costretta a vivere in carrozzina.

Questo non le ha impedito di proseguire il suo impegno sociale. Già leader e storica attivista del femminismo francese negli Anni Sessanta e Settanta, Marie Dedieu aveva scelto quindici anni fa di andare a vivere nel nord del Kenya, in una zona disertata dal ricco turismo europeo. Aveva stretto rapporti con la popolazione locale, ma soprattutto negli ultimi tempi aveva criticato la costruzione di resort di lusso nella zona, che avrebbero contrastato in maniera a suo avviso inaccettabile con la povertà della popolazione locale.

A suo modo un simbolo per le persone con disabilità: la conferma che vivere in condizioni svantaggiate non deve togliere alla vita il senso dell’impegno e del fu…

Disabili si son gettati a terra e si sono finti morti per protestare contro i tagli (VIDEO)

Immagine
Bologna, Piazza Maggiore. I disabili e le loro famglie protestano contro i tagli ai fondi per la disabilità e ai servizi. Video di Giovanni Stinco (da il canale di antefattoblog)


Oggi a Bologna flash mob dei disabili, si getteranno a terra fingendosi morti

Immagine
E' prevista per oggi una clamorosa protesta annunciata da alcuni disabili, e da numerose associazioni del settore, che in piazza Nettuno a Bologna si getteranno a terra per cinque lunghissimi minuti, fingendosi morti, per contestare i pesantissimi tagli al welfare che stanno uccidendo i disabili e le loro famiglie.

Scenderanno in piazza e si immobilizzeranno simulando un olocausto che, nel silenzio assoluto dei media nazionali,  si sta avvicinando su un'intera e numerosa generazione.

I protagonisti della giornata di oggi saranno i disabili e le loro famiglie, ma anche chi lavora con loro tutti i giorni, gli educatori sociali e le associazioni di volontariato in primis, ma anche tutte quelle persone, speriamo tante, che vorranno solidarizzare con una parte importante della società italiana.

Simoncelli: da famiglia donazioni ad Associazioni di Handicap

Immagine
La famiglia Simoncelli ha espresso il desiderio che tutte le donazioni in memoria del figlio Marco siano devolute alle associazioni No Profit ‘Rimini Autismo’ e ‘La Piccola Famiglia di Montetauro’. “A queste due Associazioni il campione era particolarmente legato, avendo un cugino di primo grado con diagnosi di autismo - ha dichiarato il presidente di Rimini Autismo Onlus, Enrico Maria Fantaguzzi - Per volonta’ della famiglia, tutto il ricavato verra’ diviso equamente tra le Associazioni che ringraziano infinitamente, fin d’ora, i familiari per la loro grande sensibilita’ e generosita’”. La Piccola Famiglia di Montetauro si trova a Coriano ed e’ una comunita’ fondata da don Lanfranco Bellavista nel 1985 in cui un gruppo di persone, consacrati e coniugi, condividono la scelta di una vita di preghiera e di servizio con gli ultimi: bambini e portatori di handicap, ma anche ragazze-madri ed ex prostitute. Rimini Autismo Onlus e’ un’associazione nata nel 2004 dall’unione di padri e madri …

Cagliari, 20 insegnanti immessi in ruolo poi la beffa: "Scusate, c'è stato un errore"

Immagine
IL SOGNO DI UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO È DURATO POCO PER DIECI INSEGNANTI

Beffa per venti insegnanti, assunti a settembre dall'Ufficio scolastico provinciale a tempo indeterminato: nei giorni scorsi sono stati convocati per la risoluzione del contratto "per un errore amministrativo".

Assunti a tempo indeterminato all'inizio dell'anno scolastico, ora rischiano di tornare precari. È la storia di 20 insegnanti di sostegno (16 per la provincia di Cagliari, 4 per quella di Sassari) che ieri sono stati convocati dall'Ufficio scolastico provinciale, dove gli è stato spiegato che il loro posto fisso tutto d'un tratto è diventato traballante. Alla base di tutto un pasticcio dell'Usp, che ha sbagliato il conteggio dei posti vacanti. Un errore che non ha comportato uno sforamento del numero totale dei posti, ma che ha determinato problemi nelle compensazioni per quello che riguarda le classi di concorso. Il risultato è che ci sono alcuni docenti di ruol…

Afriradio, la radio con l’Africa dentro

Immagine
Si chiama Afriradio, e non trasmette solo musica (anche se quella proposta è veramente meravigliosa). Afriradio è la radio con l’Africa dentro, un canale di informazione alternativa.

Contro gli stereotipi e chi considera il continente africano come sinonimo di fame, miseria, guerra, Afriradio è la voce di una società che promuove “la solidarietà, l’accoglienza, il dialogo interculturale, l’incontro interetnico e il rispetto per le diverse tradizioni e fedi religiose”.

Afriradio è un progetto dei Missionari Comboniani, dello storico mensile Nigrizia e di Nigrizia Multimedia.

Da Verona, ogni giorno propone un ricco palinsesto con programmi per tutti i gusti: cultura, cucina, economia, sport, gossip, storia, politica, diaspora, cooperazione, viaggi… In italiano, certo. Ma non mancano gli interventi in francese e inglese, i proverbi in congolese, le ricette in swahili. E non solo, ma non vogliamo svelarvi altro:  non vi resta che ascoltarla online.

Link: Afriradio

La versione integrale d…

Tre milioni all’ora: l’Italia in crisi li spende per la difesa. Firmate l’appello di Zanotelli

Immagine
Malgrado l’assenza di supporto mediatico sono già settemila le adesioni, che continuano a ritmo incessante, all’appello contro la manovra finanziaria di Padre Alex Zanotelli, che chiede di tagliare drasticamente le enormi spese militari italiane e non i servizi sociali.

Di seguito il testo dell’appello.
In tutta la discussione nazionale in atto sulla manovra finanziaria, che ci costerà 20 miliardi di euro nel 2012 e 25 miliardi nel 2013, quello che più mi lascia esterrefatto è il totale silenzio di destra e sinistra, dei media e dei vescovi italiani sul nostro bilancio della Difesa. È mai possibile che in questo paese nel 2010 abbiamo speso per la difesa ben 27 miliardi di euro? Sono dati ufficiali questi, rilasciati lo scorso maggio dall’autorevole Istituto Internazionale con sede a Stoccolma (SIPRI). Se avessimo un orologio tarato su questi dati, vedremmo che in Italia spendiamo oltre 50.000 euro al minuto, 3 milioni all’ora e 76 milioni al giorno. Ma neanche se fossimo invasi dagli…

Wheelmap, una mappa online contro le barriere architettoniche

Immagine
Si chiama Wheelmap e aiuta a individuare la presenza o meno di ostacoli che limitano l’autonomia dei disabili.

MILANO - In stazione ci sarà l’ascensore per raggiungere il binario del treno? Il gradino all’ingresso del cinema non sarà troppo alto? Il ristorante avrà il bagno accessibile? Muoversi in autonomia, fare la spesa o passare una serata con gli amici non è affatto scontato per chi ha una disabilità motoria.  Stanco di districarsi fra barriere architettoniche di ogni tipo, Raul Krauthausen, un trentenne tedesco costretto sulla sedia a rotelle a causa di una malattia genetica, l’osteogenesi imperfetta, ha pensato di creare una mappa virtuale dei luoghi senza barriere architettoniche. Un’idea raccolta e realizzata dall’associazione no profit “Sozial Helden” (Eroi del sociale). Così è nata WheelMap, una mappa online dove chiunque può mettere in rete o segnalare, anche tramite smartphone, i luoghi che presentano ostacoli per una persona in carrozzina, ma anche per anziani che usano …

La preghiera del disabile Indignato

Immagine
di FLAVIA AMABILE -

E' una lettera dura, questa, un Padre Nostro violento ma comprensibile, perché recitato da chi ha un disabile grave in famiglia. Come chi è  sceso in piazza sabato scorso.

Padre Nostro che sei nei cieli, oggi ti prego perché Tu voglia inviare ad alcune persone una Tua speciale benedizione. Ti prego Padre, manda a coloro che ci governano un figlio o un nipote gravemente disabile, fai scoprire loro il sacrificio di una dedizione totale, 24 ore al giorno e per 365 giorni l’anno, senza riposo ne’ interruzioni. Permetti loro di scoprire l’amore incondizionato necessario per cambiare pannoloni maleodoranti, asciugare saliva, lavare, accudire, inserire cateteri, imboccare, somministrare medicine, gestire le emergenze di crisi epilettiche, aggressività, autolesionismo, notti insonni.
Padre Nostro, fai scoprire loro che c’è un’alternativa alle orge e ai festini, che si può “fare l’Amore” rubando il tempo a quei pochi minuti durante i quali il tuo caro finalmente dorme. F…

Secondo Facebook il mio nome è falso: Come posso fare?

Immagine
“Ci risulta che il nome da te fornito sia falso”. Ma il nome che ho fornito è il mio nome anagrafico.
Ho cliccato su Inizia per avviare la procedura di verifica, ed è comparsa questa richiesta:

Ho immesso il mio nome e cognome vero, completo e reale: “Niente XXX”  Ho anche un secondo nome, ma il modulo mi dice che è facoltativo. Purtroppo il nome che hai inserito non è stato approvato dal nostro sistema. Attendi 10 minuti e riprova. Assicurati che il nome sia digitato correttamente e che rispetti le nostre linee guida sulla formattazione. Tieni presente che, se anche il prossimo tentativo che farai non andrà a buon fine,il tuo account potrebbe essere disabilitato.

Nessuna opzione per dimostrare che “Niente XXX” è il mio vero cognome? E la minaccia addirittura di disabilitarmi l'account se insisto.
Aspetto dieci minuti e riprovo.

Risultato? 
Il tuo nome ora è stato aggiornato come "Niente Barriere". 
Ora puoi accedere al tuo account.


Trovo comunque scorretto il comportamento di Fa…

Stiamo chiedendo collaborazione a 27.250 medici di Medicina Generale

Immagine
Davvero pregevole la campagna promossa dall'AILS (Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia) e rivolta a tutti i 27.250 medici di Medicina Generale del nostro Paese, per sensibilizzarli sul fenomeno di Raynaud, ovvero su quello che statisticamente è ritenuto il primo sintomo riscontrato nel 95% dei pazienti affetti da sclerodermia. Infatti, capire in tempo che quel sintomo può essere la spia di una patologia secondaria invalidante, può ritardare alla persona la disabilità e, nei casi più gravi, anche salvargli la vita.

È un'iniziativa davvero pregevole quella promossa dall'AILS (Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia), che da alcuni mesi è impegnata in una campagna informativa rivolta a tutti i 27.250 medici di Medicina Generale del nostro Paese, per sensibilizzarli sul fenomeno di Raynaud, ovvero su quello che statisticamente è ritenuto il primo sintomo riscontrato nel 95% dei pazienti affetti da questa rara malattia autoimmune, cronica ed evolutiva, nota anche …

Disattiva la Sidebar della Chat di Facebook "Nuovo Aggiornamento"

Immagine
Aggiornamento del 19/10/2011: 

Finalmente è stata rilasciata la nuova versione (la 1.9.7.1) di Sidebar Disabler.
Vi ricordo che le versioni precedenti non funzionano più, quindi è necessario aggiornare con la nuova versione.
Con queste estensioni o componenti aggiuntivi puoi disattivare la nuova Sidebar della Chat e ritornare alla buona vecchia Chat di Facebook.

Dopo l'installazione premi F5 in tutte le finestre e tab di Facebook, oppure chiudi e riapri il tuo Browser.

Versione per Google Chrome:
https://chrome.google.com/webstore/detail/bfipfkeoidmndggnnpobeenlamiclald

Versione per Mozilla Firefox:
http://data.sidebardisabler.net/install/firefox.xpi

Versione per Opera:
http://data.sidebardisabler.net/install/opera.oex

Un Saluto dal Vostro Salvatore Falletta :)

La lettera dello studente disabile alla Gelmini

Immagine
Roberto Meconi chiede: “Perché io sono svantaggiato?”

Ha scritto una lettera al ministro dell’istruzione Maria Stella Gelmini per conoscere i motivi dello svantaggio che vivono i disabili a scuola, in occasione del suo diciassettesimo compleanno. Roberto Meconi, giovane disabile di Borgo a Mozzano (Lu), ha deciso di mettere nero su bianco il proprio disagio in seguito al taglio delle ore di sostegno nel nuovo anno scolastico appena cominciato, dove il suo orario pieno di sostegno dovrebbe essere di 18 ore, ma in realta’ ne sono garantite soltanto 10.

L’ORARIO ANORMALE - “Ma l’orario di un ragazzo normale che frequenta la scuola e’ di 18 ore solamente o di 30/34 a seconda dell’istituto frequentato? – si chiede Roberto nella lettera, pubblicata per intero da Volontariatooggi.info – Come si puo’ facilmente vedere, facendo un’operazione matematica, anche concedendomi il massimo delle ore sarei sempre svantaggiato di molto rispetto agli altri… Praticamente sarei coperto per il 53% delle o…

Cina: documentario sulla tratta dei bambini rapiti e venduti

Immagine
Se siete già stati in una città cinese avrete sicuramente notato bambini chiedere l'elemosina o suonare strumenti musicali nelle stazioni ferroviarie o, per strada, tra la folla, in cambio di qualche monetina. Allora siete stati spettatori inconsapevoli dell'epilogo di un crudele piaga sociale in Cina - e cioé la tratta dei bambini rapiti e venduti.

All'inizio del 2009 la polizia cinese ha promosso una campagna contro il traffico di esseri umani. Alla fine del 2010, le stime ufficiali [zh], certo poco attendibili, riportavano la scomparsa di 9.165 donne e 5.900 casi di bambini scomparsi; di cui 9.388 bambini e 17.746 donne salvati oltre a 3.573 bande di rapitori sgominate.

Le cifre reali sui bambini rapiti sono probabilmente ben più alte dei casi di salvataggio. Alcune stime [en, come i link successivi, eccetto ove diversamente indicato], parlano di qualcosa come 70 mila bambini l'anno rapiti nelle strade.

Ma cos'è che alimenta il traffico di minori? Grazie alla p…

Morganti, nessuno vieti ai disabili di votare o essere eletti

Immagine
Bruxelles, 17 ottobre 2011. L'eurodeputato della Lega Nord, Claudio Morganti (nella foto), vicepresidente dell'intergruppo parlamentare sulla disabilità, denuncia una frase «a dir poco spiacevole» contenuta nel "Codice di buona condotta in materia elettorale sulla partecipazione delle persone con disabilità alle elezioni", approvato il 21 ottobre 2010, dalla Commissione europea per la democrazia attraverso il diritto, anche conosciuta come Commissione di Venezia.

La frase sotto accusa è la seguente: "A nessuna persona con disabilità si può impedire di fruire del diritto di voto o di eleggibilità a causa della sua disabilità fisica e/o mentale a meno che la privazione del diritto di voto e di eleggibilità sia imposta da un tribunale per casi valutati individualmente e sulla base di una disabilità mentale comprovata".

«Nessun tribunale - dichiara Morganti - dovrebbe avere la facoltà di decidere se una persona disabile possa votare o meno, in quanto ritengo ch…

Dalla povertà alla sostenibilità: le persone e lo sviluppo inclusivo

Immagine
di Ban Ki-Moon***

È questo il tema centrale della Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Povertà del 17 ottobre, di fronte alla quale un preoccupato Segretario Generale delle Nazioni Unite dichiara che «solo ascoltando le persone e lottando per le loro speranze e le loro aspirazioni, costruiremo un mondo libero dalla povertà», sottolineando con forza che «in nome dell'austerità fiscale non possiamo ridurre i giusti investimenti sulla popolazione». Questioni fondamentali per l'intera umanità, così come il tentativo - che appare purtroppo difficilmente perseguibile - di raggiungere entro il 2015 gli otto Obiettivi del Millennio, fissati dall'ONU nel 2000, senza mai nemmeno dimenticare che i tanti milioni di persone con disabilità nel mondo sono quasi sempre "i più poveri tra i poveri"

Per decenni le Nazioni Unite hanno lavorato per liberare le persone dalla povertà. Abbiamo ottenuto grandi progressi, ma oggi questi risultati sono messi in dubbio.
Trop…

Freerumble, Social Network tutto italiano con l'audio per non vedenti

Immagine
SALUTE: SOCIAL NETWORK TUTTO ITALIANO CON L’AUDIO PER NON VEDENTI
(AGI) - Roma, 13 ott. - Un Social Network per tutti, ma perfettamente accessibile e fruibile da parte di non vedenti ed ipovedenti, perche’ dotato di audio. Si chiama Freerumble, e’ un progetto italiano e verra’ presentato ufficialmente il giorno 20 ottobre alle ore 18.00 a Palazzo Marini (Camera dei Deputati) in via della Mercede n. 55 a Roma. “E’ un modo brillante per superare la situazione esistente in rete, che vedeva di fatto i disabili della vista discriminati ed esclusi dalla partecipazione ad un fenomeno di massa come quello dei social network, ancora piu’ importante per coloro, come le persone con disabilita’ visiva, che incontrano grossi problemi nel muoversi fisicamente per socializzare, dice Giulio Nardone, presidente nazionale dell’Associazione Disabili Visivi (ADV)”. “Le potenzialita’ che intrinsecamente possiede Freerumble, aggiunge Gabriel Battaglia (istruttore subacqueo per non vedenti) se messe al serv…

Caritas: in Italia 8,3 milioni di poveri

Immagine
16/10/2011 - La fotografia del Paese nel rapporto realizzato con la Fondazione Zancan. Allarme giovani: il 20% è under 35.

Hanno casa, macchina, lavoro. Eppure non riescono ad arrivare alla fine del mese. Il fenomeno dei nuovi poveri, in Italia, continua ad allargarsi e la conferma arriva dal rapporto Caritas-Fondazione Zancan. In quattro anni (2007-2010) le richieste di aiuto economico rivolte ai Centri di Ascolto delle Caritas Diocesane sono aumentate dell’80,8%. Fra gli italiani, con un +42,5% - afferma il rapporto dall’emblematico titolo ’Poveri di dirittì - si è registrato l’incremento maggiore delle persone che si sono rivolte ai centri mentre fra gli stranieri si è avuto il +13,9%. Al primo posto fra i problemi segnalati c’è la povertà economica, seguono i problemi occupazionali ed abitativi; al quarto posto, i problemi familiari.

Nel complesso, in 4 anni è aumentata dell’83,1% la richiesta di coinvolgimento di soggetti esterni (come gruppi di volontariato, enti pubblici o priva…

Destra o sinistra che sia ci facciamo prendere in giro come sempre. Quanti black bloc hanno arrestato? Nessuno, 12 fermati tra i pacifici.

Immagine
(Il post è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale)
- di slasch16 - 12 arresti e 20 fermati, migliaia di video nel web, migliaia di foto sui giornali ma non leggo nessun titolo come questo: arrestati 4,5,20, black bloc.
I black bloc sono riconoscibilissimi con i loro caschi e vestiti di nero ma, quando si tratta di arrestarli, diventano dei fantasmi, invisibili.
Destra o sinistra che sia io mi sento preso per il culo, delle speculazioni dei fascio-piduisti-leghisti al governo non me ne frega niente le stesse cose sono successe a Genova nel 2001 e la musica della propaganda era ancora la stessa.
Dei 12 arrestati 4 sono stati arrestati prima che cominciasse il corteo, gli altri 8 durante e dopo la manifestazione.
Qui potete trovare le loro foto, nessun black bloc, tutti ragazzi normali.
Roma, giovani fermati durante gli scontri.
Poi ci sono 20 fermati, 70 feriti ecc.ecc. Quello che ferisce di più la mia sensibilità sono le vetrine infrante delle banche e la Madonnina gettata per t…

Il superpensionato perde la causa, dimezzato assegno da 500mila euro

Immagine
Sicilia, il superpensionato perde la causa. Dimezzata indennità da 500 mila euro.

Addio pensione d'oro. Felice Crosta, il dirigente più invidiato d'Italia e ribattezzato mister 1.369 euro al giorno, ha perso la sua battaglia legale con la Regione siciliana. L'ex super burocrate dovrà rinunciare alla pensione da mezzo milione di euro l'anno, cifra che lo aveva incoronato di diritto recordman con un assegno superiore persino a quello del Capo dello Stato (220mila euro l'anno).

La sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha accolto il ricorso della Regione alla sentenza di primo grado che aveva dato ragione all'ex capo dell'Agenzia regionale per le acque e i rifiuti, uno dei fedelissimi dell'ex governatore Totò Cuffaro. Crosta a questo punto dovrà "accontentarsi" di incassare 219 mila euro lordi l'anno, pari a 600 euro al giorno. Il "caso" del grand commis è balzato alla cronaca sei anni fa, quando Cuffaro accordò…

Rubano sedia a rotelle a disabile la comunità ispicese è indignata

Immagine
"E' stata un'azione vergognosa"

Ispica - Forte indignazione e sgomento in città per il furto perpetrato nei giorni scorsi a danno di una giovane disabile alla quale hanno rubato la sedia a rotelle. L’episodio si è verificato in pieno centro storico nel quartiere SS Annunziata dove la ragazza abita con la famiglia.

La ragazza aveva l’abitudine di far sistemare la sedia a rotelle nel balconcino con cancelletto di una casa a piano terra vicina a quella in cui abita per evitare di ripiegarla al rientro in casa ma martedì mattina non l’ha trovata.

Nessuno dei vicini si è accorto di nulla ma lo sdegno di tutti è stato notevole soprattutto nel vedere che adesso la ragazza è condannata a casa da due giorni perché non può uscire.

“Possiamo, ha commentato la ragazza, pure capire ma non giustificare il furto di un mobile, di una scala, di un motore ma rubare la sedia a una disabile è quanto di più vergognoso si possa fare”. La famiglia della ragazza ha già denunciato il fatto a…

Turismo accessibile, campeggi e villaggi al top

Immagine
Persone su carrozzina non accettate in albergo, non vedenti con i cani di accompagnamento la cui presenza non è tollerata o semplicemente coppie con bambini piccoli in difficoltà, ad esempio, nel muoversi con passeggini. Scene come queste, che accomunano turisti con esigenze particolari, dai diversamente abili agli anziani o alle famiglie, sono meno frequenti in Italia se la struttura ricettiva scelta per il proprio soggiorno è un campeggio o un villaggio turistico.

A dirlo sono alcuni dati estrapolati da una recente ricerca dell’Osservatorio Buyers TTG, secondo i quali proprio i campeggi e i villaggi turistici forniscono nel panorama dell’offerta ricettiva italiana in media i servizi migliori per l’accessibilità. Soprattutto, evidenzia l’indagine, sono le tipologie di strutture che meglio comunicano servizi ad hoc e comfort disponibili, inserendo con regolarità informazioni puntuali e dettagliate sull’accessibilità in cataloghi e brochure.

Non sono solo i diversamente abili i vacanz…

L’arte è mobile e “disabile”, con Sant’Egidio alla Biennale

Immagine
VENEZIA – Nel 1972 Gino De Dominicis portò come opera d’arte alla Biennale un ragazzo affetto dalla sindrome di Down, lo tenne seduto e intitolò l’intervento «Seconda soluzione d’immortalità, (l’universo è immobile)». Successe il finimondo con strascichi legali, accuse di sfruttare cinicamente la malattia per pura gloria, i genitori del ragazzo dopo il consenso iniziale reagirono con durezza contro l’artista. Cinismo o meno, negli anni in cui il pensiero e l’azione di Franco Basaglia smantellavano i manicomi vedere una persona down in mezzo all’arte ebbe un effetto deflagrante, portò a galla paure, ipocrisie, voglia di non vedere e non sapere. Ora non è molto diverso. Ma, grazie alla Comunità di Sant’Egidio di Roma, venerdì 14 la Biennale lagunare compie un passo che si spera ne anticipi di più audaci in futuro: con l’università della Sapienza, alle 14.30 nella Biblioteca presso il Padiglione centrale ai Giardini di Castello l’artista italo-brasiliano César Meneghetti presenta il pro…

Tracce di metalli pesanti nei malati di Sla (Video)

Immagine
I risultati di una ricerca Usa su un campione del Medio Campidano


di Luciano Onnis

Sono arrivati gli americani a scoprire che nelle urine di una decina di malati di Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) che abitano nel Medio Campidano, in particolare a San Gavino e a Villacidro, sono presenti significative quantità di metalli pesanti e tossici.  Al risultato sono giunti i ricercatori di un laboratorio specializzato dell'Illinois lavorando sui prelievi fatti in Sardegna attraverso una procedura eseguita con farmaci chelanti.  La scoperta apre nuove strade sulla genesi della malattia e per capire quale sia la causa della presenza dei metalli nei pazienti colpiti da Sla. Da qui si potrebbe partire per verificare se il gene responsabile, identificato recentemente in uno studio scientifico italo-americano effettuato dalla Feinberg School of Medicine della Northwestern University di Chicago con la collaborazione del professor Giuseppe Borghero, neurologo del Policlinico universitario di Cag…