Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

Dario Fo, le cose che Machiavelli direbbe ai governanti italiani (da Vieni via con me 29/11/2010)

Immagine
Un immenso Dario Fo elenca nella trasmissione "Vieni via con me" i cinque consigli delle cose che ancora oggi Machiavelli avrebbe da dire a chi governa il popolo italiano. Questo intervento meriterebbe da solo, secondo me,  un altro Nobel!

Ray

Mario Monicelli "Ci vorrebbe la rivoluzione"

Immagine
Ha scelto di andarsene da questa vita come il padre, morto suicida nel 1946. Si è tolto la vita a 95 anni, lasciandosi cadere dal balcone della sua stanza, al quinto piano dell'ospedale San Giovanni di Roma, il grande regista del cinema italiano Mario Monicelli. A quanto pare chi l'ha conosciuto, sapeva che sarebbe finita così. La parola suicidio, visti anche i precedenti in famiglia, non era di certo un tabù per Mario Monicelli e, più volte, discorrendo con gli amici, e non solo, Monicelli dichiarò che non avrebbe accettato per sè una condizione di "non-vita", una non esistenza "da vegetale"... L'età e certamente il ricovero in ospedale ha scatenato quello che sappiamo.
Il Blog vuole ricordarlo pubblicando il video di una delle sue ultime interviste. Ogni parola pronunciata da Monicelli suona come una bastonata a tutta l'Italia: dalla gente comune passando alla cultura, all'informazione e naturalmente alla politica (video messo in Rete da guido…

Egitto, le piramidi frutto degli alieni? Un importante archeologo egiziano dice di si!

Immagine
Secondo un archeologo egiziano le piramidi contengono tecnologia UFO. In una dichiarazione shock, il capo del Dipartimento di Archeologia dell’Università del Cairo, il dottor Alaa Shaheen ha affermato in pubblico che potrebbe essere vera la teoria che gli alieni abbiano aiutato gli antichi egizi a costruire la più antica delle piramidi, la Piramide di Giza.
Ulteriormente interrogato a proposito, dal signor Marek Novak, un delegato Polacco,  se la piramide potrebbe ancora contenere tecnologia aliena o addirittura un UFO all’interno della sua struttura, il dottor Shaheen, vagamente ha risposto “Non posso confermare o smentire, ma c’è qualcosa all’interno della piramide “sicuramente non è di questo mondo”. I delegati, alla conferenza sul tema dell’antica architettura egiziana, sono rimasti scioccati, ma il dottor Shaheen ha rifiutato di commentare ulteriormente o approfondire le sue dichiarazioni circa la presenza di navi spaziali o tecnologia aliena all’interno della piramide.


fonte htt…

Colletta Alimentare 2010

Immagine
Il Banco Alimentare organizza dal 1997, ogni ultimo sabato di novembre, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Grazie a una fittissima rete di supermercati sparsi in tutto il territorio nazionale, oggi chi vorrà potrà donare parte della propria spesa, in solidarietà di quanti vivono nella fascia della povertà in Italia. La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare 2010 coinvolgerà qualcosa come 100.000 volontari che doneranno parte del loro tempo per questa splendida iniziativa. Si calcola inoltre che saranno ben 5.000.000 gli italiani che acquisteranno oggi del cibo per chi ne ha davvero bisogno.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Banco Alimentare
http://www.bancoalimentare.it/colletta-alimentare-2010/

Bimbi non vaccinati? Genitori in Tribunale

Immagine
Questo è l'ultimo atto o pezzo che davvero ci dà la visione completa del puzzle.Chi fa le leggi non sono i governi ,a prescindere della finta idea che sostengono di avere alla base(sinistra, destra), ma queste potenti multinazionali che appartengono sempre agli stessi personaggi banchieri-petrolieri e che sono così tutelate e santificate dai media(come salvatori dell'umanità) , che chi prova minimamente a contrastarle, anche astenendosi dalle loro "prescrizioni" si trova davanti alla sbarra del tribunale. Ora, non ci vuole certo un intelligenza sovraumana per capire chi "comanda" e che tipo di democrazia esiste, e non è certo per il contentino della x su una scheda elettorale che in questo sistema è + o meno un gioco come il superenalotto(o si è sempre liberi o si è soltanto schiavi) che puoi dirti persino libero di scegliere ,dato che,come in questo caso, non puoi nemmeno rifiutarti di far qualcosa che tutela te e i tuoi figli.Smette così il genitore di av…

Il destino dell'Italia è segnato, la politica cieca e sorda tira dritto

Immagine
Non ragioniam di lor, ma guarda e passa è un celebre verso della Divina Commedia di Dante, diventato un modo di dire comune, sebbene con numerose varianti, uguali nel senso, ma storpiate nel testo (non ti curar di loro, non parliam di loro...).
Nel Canto III dell'Inferno, al verso 51, Virgilio, guida di Dante, sta descrivendo i cosiddetti "ignavi" (un'attribuzione - in realtà - mai usata da Dante ma nata in seno alla critica), cioè i vili, "coloro che visser sanza 'nfamia e sanza lodo":
« Fama di loro il mondo esser non lassa; misericordia e giustizia li sdegna: non ragioniam di lor, ma guarda e passa. » Fonte Wikipedia
Les Echos: "Debito Pubblico, quando toccherà all'Italia?" - Un anno fa era la Grecia. Oggi è l’Irlanda. Il Portogallo potrebbe essere domani. E l’Italia? Dall’altra parte delle Alpi – scrive Les Echos – la classe politica teme l’effetto domino che potrebbe mettere Roma in ginocchio. QUOTA 120% – Nel 2011 il debito pubblico italia…

Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

Immagine
Emma Bonino legge l'elenco delle cose che passano sul corpo delle donne da Vieni via con me 22/11/2010 (Video di Ludo1S)

La violenza domestica è una delle principali cause di morte per le donne in tutto il mondo. In Italia ogni tre giorni muore una donna uccisa per mano del proprio partner attuale o ex. Finalmente arriva anche in Italia la “Campagna del Fiocco Bianco” iniziativa che da spazio e visibilità agli uomini che vogliono impegnarsi contro la violenza alle donne. Il fiocco bianco è un simbolo, indossato da noi uomini che rappresenta un nostro impegno personale a non commettere mai, a non tollerare a non rimanere in silenzio rispetto alla violenza contro le donne. La campagna del fiocco bianco è il più grande sforzo nel mondo di uomini che lavorano per mettere fine alla violenza sulle donne. Conta sul sostegno volontario e su contributi finanziari di singoli individui e organizzazioni
La storia del fiocco bianco. Nel 1991, a seguito di un inquietante fatto di cronaca che ha vi…

Per la prima volta in Italia Google si fa pubblicità in tv: "Cosa cerchi oggi?"

Immagine
Da pochi giorni sui canali televisivi Rai e Mediaset è possibile vedere per la prima volta in Italia una nuova pubblicità, ovvero quella del motore di ricerca più famoso del mondo: Google. Con la campagna pubblicitaria denominata “Cosa cerchi oggi?” Google vuole sottolineare come il suo motore di ricerca sia ormai una parte rilevante della vita di tante persone.


Andando sul canale ufficiale di Google di Youtube, si può trovare il video dello spot che sta andando in onda in questi giorni in tv intitolato "Neo Papà” e un altro video spot chiamato "Erasmus in love”.

Non toccate il 5 per mille

Immagine
Al Parlamento Italiano.
Al presidente della Camera dei Deputati, Onorevole Gianfranco Fini.
Al presidente del Senato della Repubblica Italiana, Onorevole Renato Schifani.

Negli scorsi giorni, gli organi di stampa hanno riportato la notizia che la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha esaminato il testo della nuova "legge per la stabilità" di prossima discussione e approvazione in Parlamento, legge che limiterebbe a 100 milioni di euro i fondi da destinare al "5 x 1.000" per l'anno 2011. Questo significherebbe non rispettare la volontà dei cittadini che liberamente decideranno di versare alle associazioni destinatarie la loro quota del 5 x 1.000 con la prossima dichiarazione dei redditi: solo 100 milioni, rispetto all'intero ammontare del 5 x 1.000, verranno infatti distribuiti alle associazioni, mentre il resto verrà trattenuto dallo Stato.

Si tratterebbe, se la notizia fosse confermata e tale tetto fosse effettivamente approvato, di una riduzione…

Ennesima telefonata di Berlusconi a Ballarò, basta non se ne può più!

Immagine
"Siete dei mistificatori ... Lei crede che la Rai sia sua, quando è pagata dai soldi di tutti gli italiani .... Non rispondo alle sue domande, voi siete dei prepotenti e mistificatori, l'ottimo ministro Fitto vi saprà dare delle risposte! Questa vostra tecnica di solito funziona, ma non può funzionare con me che se permette di televisione me ne intendo molto più di lei". (video messo in rete da Ostia08)

Sono queste alcune parole pronunciate stasera dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che per l'ennesima volta è intervenuto telefonicamente nella trasmissione di approfondimento di Rai Tre Ballarò, condotta da Giovanni Floris. Nella trasmissione si parlava ancora una volta dei rifiuti che da tempo oramai immemorabile continuano a preoccupare le persone che vivono nei comuni interessati della Campania. Una situazione intollerabile, non più sopportabile, che vede la politica tutta complice della Camorra, la vera padrona di quei territori. Continuare a scaricars…

Corrado Guzzanti a Vieni via con me, testo e video

Immagine
In Italia, e lo scritto varie volte, le uniche persone che parlano liberamente di tutto o quasi in televisione (sempre se gli invitano) sono i comici. Beppe Grillo, Maurizio Crozza, Dario Vergassola, Corrado Guzzanti e Luciana Littizzetto sono oramai dei volti noti, e tutti per un motivo e per l'altro sono strumentalizzati e odiati dall'intero Palazzo. Malgrado questo, i comici rimangono ai vertici del gradimento degli Italiani, in quanto fanno divertire e raccontano alla gente, senza fronzoli, la realtà quotidiana meglio dei TG o dei giornali. Ieri nella trasmissione di Rai Tre "Vieni via con me", Corrado Guzzanti ha avuto un successo straordinario. La lunga standing ovation ha sancito l'approvazione del pubblico al suo monologo, fatto di brevi battute, ma sferzanti e irriverenti al punto giusto. 7 minuti che rimarranno ne sono sicuro, tra i Cult della Televisione Italiana di tutti i tempi.
Da guardare e da leggere all'infinito.

Il Giornale replica a Saviano:…

Disabili in Italia, Davide Anzalone a Vieni via con me

Immagine
Pochi minuti prima di questo monologo mi chiedevo chattando con degli amici su Facebook, se in quella trasmissione ci sarebbe mai stato un elenco dedicato ai disabili. Su quello che ad esempio noi disabili possiamo fare altrove fuori dall'Italia (ad esempio lavorare e renderci utili per la collettività), e qui invece no! Oppure penso ai diritti acquisiti con fatica nel nostro Paese, e che d'ora in avanti non avremo più! Tutto questo grazie ai tagli e alla campagna mediatica scatenata da questo Governo contro di noi.
Faccio i miei complimenti agli autori della trasmissione che sono riusciti a portare in tante case, temi importanti e vitali per il nostro futuro. Mi auguro che questo esempio possa finalmente riportare l'attenzione dei media sui nostri problemi. Insomma un cambiamento di rotta urgentissimo come non mai, che deve interessare gli operatori dei media, ma soprattutto la politica. Quest'ultima, è l'artefice di un complotto squallido e meschino ben organizza…

Cancro al cervello, scoperte le cellule staminali cattive

Immagine
C'è finalmente una grande novità e positiva per la lotta contro il cancro al cervello, ovvero uno dei più pericolosi. Uno studio pubblicato recentemente sulla rivista "Nature", rende noto un'importantissimo studio svolto da Ruggero De Maria, dell’Iss di Roma, insieme a Giulio Maira e a Roberto Pallini dell’Università cattolica, che insieme ad altri ricercatori di Milano e Palermo, hanno condotto questo studio. “Questo cancro non recluta vasi sanguigni sani per alimentarsi, ma se ne crea di propri” ha dichiarato Ruggero de Maria. La scoperta è importante perché ora potrà consentire la realizzazione di farmaci che bloccano questa trasformazione interna delle staminali in vasi. Questo studio dunque ha consentito di scoprire come le staminali fanno crescere i tumori, in particolar modo quelli maligni. Queste particolari cellule tumorali è stato possibile identificarle grazie ad un lavoro di 3 anni finanziato dall'Airc. La ricerca è partita grazie all'analisi dei …

Disabili, SLA e 5 per mille

Immagine
Si fa sempre più fatica a sopportare la politica di questo Governo che discrimina le persone e censura chi la pensa in modo diverso.
Il ministro dell’economia on. Giulio Tremonti ed il presidente del Consiglio on. Silvio Berlusconi stanno attuando una politica che sta portando il nostro paese allo sfascio.
Cerco da tempo di tenere un dialogo quotidiano e costante con il Ministero dell’Economia e delle Finanze che sistematicamente mi risponde che non ci sono i soldi, ma che comunque il Governo è attento alle tematiche che coinvolgono le persone disabili. A tal proposito mi chiedo se tale attenzione si dimostra per esempio riducendo i fondi del 5 x 1000 da 400 a 100 milioni di euro previsti per le associazioni che ne hanno diritto e azzerando definitivamente il Fondo Nazione per le non Autosufficienze e non solo.
Il 16 novembre 2010 i malati di Sla hanno manifestato il proprio dissenso contro i tagli previsti dalla proposta di legge di Stabilità di fronte al Ministero dell’Economia e d…

In difesa dei bambini spopolano le foto dei cartoni animati più amati su Facebook

Immagine
Sta spopolando in questi giorni sulle pagine di Facebook la moda d'inserire nel proprio profilo la foto di alcuni personaggi dei cartoni animati. Il motivo? Sensibilizzare le coscienze sulla settimana dedicata ai diritti d’infanzia (il 20 novembre è la Giornata Mondiale dell'Infanzia) con il motto “Torniamo Bambini“. Dunque la versione italiana di questo importante Social Network, si muove ancora una volta per sensibilizzare gli iscritti, sulla settimana dei diritti dei più piccoli con la proposta: "Per una settimana non vedremo più una sola faccia vera su FB ma un’invasione di ricordi d’infanzia". Per partecipare basta cambiare la propria foto profilo, mettendo l’immagine del proprio cartone animato preferito. Noi (Ray & Soter), abbiamo aderito con gioia a questa iniziativa inserendo nei nostri profili personali il nostro eroe da bambini, e sulla bacheca della pagina fan di Niente Barriere, abbiamo messo in bella mostra il nostro slogan: "Dal 15 al 22 novem…

Arrestato per ripicca il boss Antonio Iovine

Immagine
Cari amici, come sapete finalmente dopo 14 anni hanno arrestato il Boss latitante Antonio Iovine. Avete notato che questa gente gli arrestano quando vogliono???? Basta che qualcuno sfanculi la politica e loro, per ripicca, ne arrestano qualcuno ... (vi ricorda qualcosa la polemica tra il Ministro Maroni e lo scrittore Roberto Saviano?)

un saluto da Ray

E' morto il Maestro Pregadio: un Mito!

Immagine
Un altro Mito che oggi ci ha lasciato ... Lo voglio ricordare cosi, visto che lui amava tanto la musica. E' stato un grande. Mi ha fatto divertire come pochi. Sarà sempre nei miei ricordi più belli, come anche l'altrettanto Mitico Corrado. A loro due va il mio più sincero GRAZIE! (Video di Thementalist74)

Ray&Soter


Berlusconi minaccia la guerra civile

Immagine
Dispositivo dell'art. 286 del Codice PenaleChiunque (1) commette un fatto diretto a suscitare la guerra civile nel territorio dello Stato (2) [4 2] è punito con l'ergastolo. Se la guerra civile avviene, il colpevole è punito con l'ergastolo (3) (4).Questo articolo si trova nel Codice Penale
LIBRO SECONDO - Dei delitti in particolare
Titolo I - Dei delitti contro la personalità dello Stato (Artt. 241-313)
Capo II - Dei delitti contro la personalità interna dello Stato
Ratio Legis L'idoneità del fatto a suscitare la guerra civile può venir meno quando esso sia facilmente controllabile dal pronto intervento di uno Stato non debole, in grado di imporre la propria superiorità di mezzi e di uomini. Se invece le forze armate sono impegnate all'esterno o l'ordine pubblico è minato da carestie, epidemie etc., l'insorgenza di un modesto conflitto può compromettere i poteri dello Stato.
Note(1) Anche se il reato è strutturato monosoggettivamente, è di fatto impossibile …

Aung San Suu Kyi libera!

Immagine
Dopo 15 anni la sanguinosa giunta militare birmana ha liberato il leader dell'opposizione e premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi!!

Marco Travaglio contro Roberto Saviano?

Immagine
Caro Roberto, datti una spettinata.I dati d’ascolto hanno già fatto giustizia delle censure preventive tentate dai Tafazzi della Rai contro Vieni via con me. Sulla qualità del programma nessuno ha avuto nulla da ridire: sarebbe curioso il contrario, in una tv farcita di politicanti, servi, prostitute di regime e silicone. Solo in un Paese ridotto a lazzaretto uno scrittore del calibro di Saviano attenderebbe quattro anni dal trionfo di Gomorra prima di avere in tv uno spazio tutto suo. Ciò premesso, Roberto potrebbe convenire con noi che molti, da uno come lui, si aspettavano qualcosa in più. Non c’era bisogno di scomodare lui per dire che Falcone era un uomo giusto e per questo fu vilipeso in vita e beatificato post mortem: tutte cose ampiamente risapute. Da Saviano ci si attende che parli dei vivi, non dei morti già santificati: cioè di quei personaggi (magistrati, ma non solo) che oggi rappresentano una pietra d’inciampo per il regime e proprio per questo, come Falcone, vengono boi…

Le sette piaghe bibliche del mondo contemporaneo

Immagine
L'oggettività del metodo scientifico sembra essere stata dirottata dalle corporazioni che spesso pagano gli scienziati ed i ricercatori per promuovere i loro prodotti, così come i politici che si muovono attraverso la porta girevole tra il settore pubblico e quello privato. Succedono cose ancora peggiori, quando alcune agenzie per la protezione del consumatore sono complici. La fiducia dei consumatori negli studi scientifici e nella supervisione federale è stata violata a favore del profitto in maniera che i prodotti vengono introdotti sul mercato con unostandard di sicurezza molto ridotto. Le sostanze chimiche di sintesi che troviamo quotidianamente nei nostri alimenti, nell'acqua e nel nostro ambiente circostante stanno aumentando, dimostrandosi disastrose per la nostra salute mentale e fisica. Potrebbero essere scritti interi volumi - quindi sono stati scritti - sia dagli esperti della medicina ufficiale sia alternativa che documentano i giochi di prestigio che hanno raggir…

Mara Carfagna e la TV

Immagine
La TV non insegna più

«Spiace vedere che la televisione e i media 
abbiano abdicato alla funzione primaria,
che è educare, per privilegiare l'audience.» Mara Carfagna Ministro per le pari opportunità  fonte Arte e Salute Da che pulpito ...!!!