Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2011

Sclerosi Multipla: Al via la sperimentazione del Professor Zamboni

Immagine
Nell’azienda ospedaliera universitaria Sant’Anna, in cui il dottor Paolo Zamboni dirige il centro di malattie vascolari è finalmente giunta l’approvazione del comitato etico che dà il via alla sperimentazione del protocollo da lui creato, dopo mesi e mesi di battaglie e di appelli, anche da parte di personaggi famosi come Nicoletta Mantovani.
Ricordiamo che il dottor Zamboni, assieme al neurologo Fabrizio Salvi, ha dimostrato una correlazione effettiva tra sclerosi multipla e CCSVI, una malattia che causa un’occlusione delle vene che portano il sangue al cervello che appunto ha come risultato la malattia neurodegenerativa in questione.
Dopo varie interrogazioni parlamentari e temporeggiamenti da parte del ministro alla salute Fazio, ora sembra che si intraveda uno spiraglio per i malati che hanno chiesto di poter essere curati dal dottor Zamboni durante la sperimentazione della cura.
Così il dottore ha dichiarato: “Lo scoglio era il via libera del comitato etico: ora è stato superato.…

Pandemia 2012

Immagine
Questo post mi sembra l'ideale per iniziare il nuovo anno su Niente Barriere. Mi raccomando leggete tutto e diffondete quanto leggerete qua sotto!!!
ps. Ancora Buon Anno dallo Staff di Niente Barriere!!! :)

Attenzione!!! Una nuova pandemia mondiale sì sta diffondendo a velocità vertiginosa per raggiungere il suo massimo culmine il 21-12- 2012. L’OMB [Organizzazione Mondiale del Benessere] ha stimato milioni di casi in corso e miliardi nei prossimi anni. Ecco gli sconvolgenti sintomi di questa tremenda malattia:
Tendenza a lasciarsi guidare dalla propria intuizione anziché dalle idee ricevute dagli altri, dai condizionamenti del passato e dalle proprie paure. I Razionali difensori del passato vengono emarginati a confrontarsi con loro stessi nella solitudine più nera.Mancanza totale d’interesse nel giudicare gli altri e/o se stessi e a interessarsi a tutto ciò che genera conflitti.Perdita completa della capacità di «stare in ansia» [questo rappresenta uno dei sintomi più preoccupant…