Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

10 luglio 2013

Lo zucchero rende visibili i tumori


Una nuova tecnica per rilevare il cancro attraverso la risonanza magnetica, sviluppata dagli scienziati della university College London tiene conto del consumo di glucosio da parte delle cellule tumorali.

La nuova tecnica, chiamata glucoCEST, si basa sul fatto che i tumori consumano molto più glucosio dei normale tessuti sani, perchè devono sostentare la loro crescita.

I ricercatori hanno scoperto che è possibili visualizzare nella risonanza magnetica questo consumo di glucosio. L’esperimento è stato condotto finora sui topi.

Il ricercatore Simon Walker-Samuel, dal Centro dall UCL for Advanced Biomedical Imaging (CABI) ha detto: “GlucoCEST utilizza le onde radio per etichettare magneticamente il glucosio nel corpo. Questo può quindi essere rilevato nei tumori con tecniche di risonanza magnetica convenzionali. Il metodo utilizza una iniezione di zucchero normale e potrebbe essere una soluzione economica e un’alternativa sicura ai metodi esistenti per la rilevazione dei tumori, che richiedono l’iniezione di materiale radioattivo “.

Il professor Mark Lythgoe, autore senior dello studio, ha dichiarato: “Siamo in grado di rilevare il cancro utilizzando lo stesso contenuto di zucchero trovato in una barretta di cioccolato di dimensioni standard. La nostra ricerca rivela un metodo utile ed efficace per rilevare i tumori attraverso la risonanza magnetica, una tecnologia disponibile in molti grandi ospedali “.


Fonte http://gaianews.it/

Nessun commento: