Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

11 luglio 2008

Basta Maghi e Cartomanti in TV

Via i Maghi e Cartomanti via dalla TV; è la delibera che il Consiglio Nazionale degli Utenti, l’organismo che cura gli interessi e difende i telespettatori, presso l’Autority delle telecomunicazioni, ha appena lanciato nei giorni scorsi.

Via i Cartomanti e i Maghi dalla TV perché abusano della credulità popolare, che attraverso l’invasività del mezzo televisivo, entra nelle nostre case a tutte le ore del giorno e della notte, e che condiziona la vita di chi si affida a questi ciarlatani, questi ultimi che sempre più spesso, vedono la loro vita completamente rovinata.

In Italia sono circa 12 milioni di persone che si rivolgono ai Maghi e Cartomanti. Il giro di affari per questi signori raggiunge la sbalorditiva cifra di 6 miliardi di euro.

La cosa più incredibile è che l'evasione fiscale quantificata nel solo anno 2007 e di circa il 98% dell'intero ricavato. Insomma leggendo questi dati si nota subito che più di qualcosa in questa storia non quadra.

A cercare di dare un perché a tutto questo, ecco l'intervento del Presidente del Telefono Antiplagio, Giovanni Panunzio: "Il grande problema di tutta questa storia è che i più grandi editori italiani pubblicizzano i maghi. Da Berlusconi a Rizzoli, dalle Pagine Gialle alle Pagine Utili, da Media Video a.... Astra. Come vedete ci sono proprio tutti, gli editori maggiori. Inoltre la norma che dice che in tv devono andare solo la notte non viene per niente rispettata, cosi come non viene rispettata la norma che dice che è vietato fare il mestiere di ciarlatano. Insomma la verità è che il business è più forte della legge....".


http://www.lastampa.it/redazione/cmssezioni/societa/200712images/magia01g.jpg


3 commenti:

Antonio ha detto...

Ciao carissimo fratello!!!
Sai hai proprio ragione! Sono un vero tormento i cartomanti ed i maghi. Insieme ai telegiornali, confondono sempre più il nostro modo di vivere.
Non si può camminare così.

Fuoriiiiii dalla nostra vitaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

Fraternamente

Antonio

Crocieristi ha detto...

ciao, complimenti, hai ricevuto un premio. ti aspetta nel mio blog.
ciao

Sergio ha detto...

Hai ragione: non se ne può proprio più di questi personaggi!
La colpa principale è degli editori.