3DPrint Hub, Nasce il turismo accessibile per persone non vedenti grazie alla stampa 3D

Da non perdere l'appuntamento che dal 5 al 7 marzo 2015 si terrà in Fieramilanocity e che farà incontrare l’universo della stampa 3D con il mondo produttivo italiano analizzando le infinite applicazioni pratiche della stampa 3D nella vita reale: dal settore Medicale al Dentale, dall’ Arredo & Design all’Arte alle Tecnologie Industriali, passando per il Turismoaccessibile, l’Edilizia & Architettura, il Gioiello & Bijoux, per chiudere con la Moda, la Nautica e i Giocattoli. Oltre 50 appuntamenti tra workshop, convegni e presentazioni tecniche, 100 aziende tra cui i principali produttori di stampanti 3D, materiali, tecnologie e servizi e 11 aree dimostrative.
E proprio il Turismo Accessibile sarà uno dei temi affrontati nel corso della manifestazione, con un’area dimostrativa dedicata (http://3dprinthub.it/area-dimostrativa-turismo-accessibile/).
Dare la possibilità anche a ciechi e ipovedenti di “viaggiare” e avere uncollegamento più diretto con la realtà, di toccare con mano il Colosseo o la skyline di New York, di avere tra le proprie dita la facciata di una piramide o un capitello barocco e, al tempo stesso, rivivere sapori, odori, suoni del passato, associati a quel monumento o territorio.
L’immaginazione prende forma e diventa tangibile creando emozioni. Tramite le nuove tecnologie di modellazione e stampa 3D, infatti, vengono realizzati monumenti e opere artistiche accessibili a tutti, che grazie anche ad un percorso multisensoriale avranno la possibilità di entrare nel vivo dell’opera d’arte. Esempi concreti di come potranno evolversi i musei del futuro che diventeranno anche tattili e sensoriali, andando ad eliminare le barriere oggi esistenti. Il progetto, ideato da Città tra le mani, con il supporto di Fablab Lecce, verrà esposto nel corso di 3DPrint Hub.

Commenti