Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

05 novembre 2008

Nuova speranza per tutto il mondo, Barack Obama

http://img.ilgiornale.it/att_jpg.php?ID=420041&X=448&Y=336

Obama wins!!


“Gli Stati Uniti sono il posto dove tutto è possibile”. Queste sono le parole del Nuovo Presidente degli Stati Uniti D'America Barack Obama.

Io sono felice, pieno di speranza finalmente. Per tutto il mondo, per una nazione quella americana, migliore. L'America in meno di 10 anni, in mano all'alcolizzato ignorante George Bush, grazie alla sua famiglia e dei suoi amici lobbisti, in primis quelli petroliferi (un manipolo di autentici criminali globali che possono darsi la mano con Adolf Hitler), ha fatto smarrire quello che di buono l'America aveva nel suo DNA: la speranza di un futuro migliore, contagiando il mondo intero.

Mi coglie nell'occhio che in America sono accorsi a votare come non mai il nuovo Presidente; ben 62% degli aventi diritto hanno votato, una cosa mai vista in America, e il mio pensiero corre al nostro povero paese che vive, lotta, sostiene, s'incazza pure nel sostenere la nostra classe politica.
Solo 6 mesi fa sono stati oltre l'80% a correre alle urne (io no e ne vado fiero) a leggittimare un manipolo di mantenuti. Mi consolo, penso sempre positivo, con una piccola similitudine, con questo evento storico: gli italiani e gli americani vogliono cambiare pagina.
L'America stanotte ha dato segnali forti di cambiamento, mentre aimé la nostra italietta si infervora a sostenere una casta che non ha nessuna intenzione di mollare il culo dalla poltrona, e che anzi vuole sperperare ulteriormente i nostri soldi per far in modo di vivere anche 120 anni (alla faccia degli studenti e ricercatori che, nel mentre si trasferiranno all'estero).

ALL'AMERICA OBAMA E ALL'ITALIA ...VELTRUSCONI (CON IL PIANO DI RINASCITA DEMOCRATICA DI LICIO GELLI). C'è da chiedere urgentemente all'America di darci una mano per una nuova liberazione di schiavitù... dovremo incominciarlo a chiedere attraverso internet, prima che ci blocchino questa possibilità.

Il primo discorso da Presidente di Barack Obama
(dal canale Rai di YouTube)



ps. ringrazio tutti coloro che hanno lasciato pareri, commenti e consigli nel post precedente, tutti ben accetti. In attesa di attrezzarmi per dare un servizio decente, per il momento, accantono l'idea dei video-post, ma comunque sappiate che non ci rinuncio. Continuerò con i post normali, Grazie a tutti.

14 commenti:

Peppe ha detto...

Metta da parte l'imperialismo degli USA e porti veramente pace in tutto il mondo.

streghetta ha detto...

Certo che l' elezione di un presidente di colore è stata davvero una svolta epocale. Posso solo sperare, che metta in pratica tutto ciò che ha promesso durante la sua campagna elettorale.

Niente Barriere ha detto...

Avete ragione ma ora abbiamo almeno la speranza di un, forse, mondo migliore..ma stiamo in campana eh!!!

stella ha detto...

Sono felicissima!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

E' la speranza che resta al nostro mondo.

Pupottina ha detto...

sembra onesto!

Gennaro ha detto...

Nel 2001 gli Usa ci hanno insegnato la Guerra preventiva.
Nel 2004 gli Usa hanno rieletto colui che ha inventato questo termine.
Come mai gli americani non hanno votato Kerry 4 anni fa???
Eppure diceva le stesse identiche cose di Obama , fose il colore da' piu slancio alla demagogia???
C'e qualcosa che non va!!

tommi ha detto...

chissà se anche noi prima o poi riusciremo a dare una svolta a questo nostro vecchio paese senza futuro.

Niente Barriere ha detto...

Bello il commento che ci da Gennaro, sottoscrivo in pieno, meditate gente meditate..
Sottolineo lo schifo da voltastomaco del nostro partito democratico che ha organizzato una fastosissima festa.. tutti presenti..della serie quando si tratta de magnà tutto a posto..altro che Obama for Presidente...
Comunque spero sempre in meglio.. dai America, dai Obama fai un po di pulizia e quando hai finito passa da noi che c'abbiamo la merda fino ai capelli ;)

Andrew ha detto...

go barack!

Stefano Flore ha detto...

Premetto che sono contento anche io della vittoria di Obama, ma ci andrei molto piano con l'euforia. Confido anche io nelle premesse e nelle buone intenzioni del neo presidente americano, ma non c'è solo lui. Sarà attorniato, come tutti, da sciacalli senza scrupoli.

Obama ha fra i suoi modelli Kennedy. Ma è bene ricordare che anche Kennedy è stato raggirato dai suoi collaboratori e dall'intelligence americana, basta citare il caso Cuba...

Quindi va bene essere "buoni", ma se gli presentano "rapporti fasulli" e agisce in base a quelli potrebbe comunque commettere un gravi errori...

Nelle questioni internazionali e sulle guerre scordatevi che gli americani si ritirino di colpo. Impossibile dare un taglio netto con il passato. Ci sarà una distensione e magari più dialogo, ma anche no...i signori della guerra hanno ancora molta fame e, con tutto rispetto per Obama, il nuovo presidente per ora vale meno di zero rispetto a questi loschi individui...

Per ora non festeggio e rimango molto pessimista...spero di essere smentito...

Danx ha detto...

azz come non hai votato? c'era da votare in massa l'IDV!

http://tuttoobama.blogspot.com

Niente Barriere ha detto...

Guarda, mi riprometto di rifarlo :DDDD Di Pietro al massimo potrebbe fare il Ministro ma il Premier che ci azzecca :DDDDD ;))))

Ale ha detto...

veramente una bella ventata d'aria fresca per il mondo con queste elezioni.