Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

22 novembre 2008

E-Mail ignorate dai Parlamentari Italiani

Secondo un'inchiesta del settimanale Panorama solo il 2,7% dei parlamentari italiani risponde alle e-mail mandate dagli elettori.
Dunque cari amici quando leggete di qualcuno che Vi invita a scrivere una qualsiasi mail (immagino di protesta) a questo o a quel parlamentare ...lasciate perdere.
Spessissimo queste caselle di posta elettroniche risultano intasate, spesso dimenticate, ignorate dall'eletto e dal suo staff.



23 commenti:

Sergio ha detto...

Non c'era bisogno di inchieste!
I nostri parlamentari, e non solo quelli presenti ai lavori parlamentari, ... "hanno tanto da fare" che non trovano il tempo di risponderti.
Non ti rispondevano neppure quando i contatti erano diversi; dicevano sempre si stringendo mani e dopo la seconda mano si erano già dimenticati di te.
Una volta eletti, si dimenticano di chi ha provveduto a far loro prendere la poltrona, ed ora che, per la legge elettorale "porcata", non si preoccupano neppure più di ruffianrasi gli elettori.

Niente Barriere ha detto...

sono d'accordo peccato che sempre più spesso nei siti, nei blog troviamo il famoso link che ci fa interagire con il parlamentare di turno che ...se ne frega...
Dopo questa informazione dovremo mandare una mail a chi pubblica queste fantomatiche email, mandandolo anche lui a sua volta a ...

ASTERIX ha detto...

ciao raimondo ma siamo sicuri che questa percentuale non sia gonfiata?se e' cosi' direi che siamo migliorati alla grande ,2 anni fa era intorno allo 0.5%. Ma non e' che non vogliono risponderci,e' che non sanno come fare!!!!
lo staff

Niente Barriere ha detto...

Non conosco dati precedenti ma condivido quello che dici!!

stella ha detto...

Non gliene importa niente!

Grazie per esserti inserito tra i miei lettori.

Peppe ha detto...

Ho mandato in passato varie mail ad un parlamentare che aveva proposto una legge che mi interessava, ma non mi ha mai risposto.

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Beh era abbastanza immaginabile....

XPX ha detto...

Chissà perché ciò non mi stupisce ...

Stefano Flore ha detto...

Vi siete scordati una cosa importante! Fra quelle (pochissime) e-mail di risposta quante sono state scritte realmente dal destinatario? Secondo me quasi nessuna, perché spesso questo "lavoro" lo lasciano fare ai propri segretari e collaboratori...

Forse è il caso di tornare a tirar loro qualche cavalletto fotografico in testa, almeno siamo sicuri che recepiscono il messaggio...

Niente Barriere ha detto...

Interessante....

thefreetrees.splinder.com ha detto...

ah, ah, ah... spiritosi...
scherzi, controllare le e-mail di (seppur lieve) lavoro si tratta...
e quello ben sai da lor signori è abiurato alla grande!
p.s. Porto rispetto per il lavoro altrui, sopratutto se serve a mantenere una famiglia, di certo io non farei l'allevatore o il pellicciaio, pur essendo cresciuto in una piccola cascina nella campagna contadina veneta, di fianco ad una avicoltura fetente...but non siamo tutti uguali. Grazie del commento. Stefano.

Niente Barriere ha detto...

Hai ragione non siamo tutti uguali ma ti posso assicurare che da noi da sempre ci si fa il mazzo dal sorgere del sole fino al tramonto e a volte anche oltre. Ma siamo fuori tema :P

Tornando alle mail, come non darti torto Stefano, ma come l'altro Stefano ha precisato sarebbe ora che si guadagnino quello che si prendono, non è vero o no?
grazie del tuo intervento.

Altri libri ha detto...

certo e vergognoso per loro, per la loro dignità

Giovanni Greco ha detto...

Certo loro ci ascoltano solo quando hanno bisogno il voto, dopo eletti se ne fregano della gente.
Loro non molleranno mai, noi nemmeno.

Pier Luigi Zanata ha detto...

Caro amico i parlamentari non rispondono mai a chi rappresentano, non solo ai loro elettori e non solo alle e-mail.
Hanno segretari pagati dal parlamento, hanno pc messi a disposizione dalle camere, hanno le segreterie dei gruppi di appartenenza, hanno le segreterie nei collegi, ma tutti fanno fatica a leggere le e-mail, che spesso non sono solo richieste di favori.
Buona domenica
Vale

Niente Barriere ha detto...

Grazie PierLuigi per aver lasciato la tua testimonianza, hai fotografato brillantemente la situazione attuale.
resta il fatto che troppe di queste persone fanno un gran chiaccherare sulle nuove tecnologie e molti di loro si vantano di aver un blog e poi?
Non dimentichiamoci che in italia sui blog tira una brutta aria e.. lascio perdere solo perchè non è questo il post giusto.
La realtà è che la stragrande maggioranza di loro non sa neanche accendere un computer, figuriamoci mandare una mail..
Mi rimane impressa sempre di più l'affermazione di Stefano: quanti di loro che rispondono alle mail dei cittadini hanno effettivamente scritto con le loro manine le risposte?
Com'è lontana da noi l'america...sempre di più..

stella ha detto...

Buon inizio settimana!

ASTERIX ha detto...

ciao ,siamo passati per augurarti una felice e serena settimana.
lo staff

Silvia ha detto...

Che gentaglia!!! Ma tanto non avevo dubbi che non rispondono a quelle mail: cosa potrebbero ribattere?? Non hanno la faccia per farlo! (e diciamola tutta, non hanno nemmeno la sintassi per rispondere...).

;-)

Grazie per aver lasciato un commento nel post sulla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne...

;-)

Ale ha detto...

chissà perchè non mi stupisco..
buona settimana

Luca ha detto...

Devo dire che per quel che mi riguarda non è stato così.Oddio, sarò stato soltanto fortunato ma... ad oggi Raimondo posso dire che a me han sempre risposto.
Chissà, magari se avessi mandato loro una mail condita di proteste e rabbia col cavolo! Ora provo :)))
Fino ad oggi il tutto era strumentale ad un mio progetto

Un abbraccio,
Luca

Niente Barriere ha detto...

Quello che Luca racconta è una notizia, sarebbe interessante sapere il nome di questo politico, se vuoi Luca.. ;)

Danx ha detto...

Manco quelli comunali rispondono
FIGLI DI PUTTANA
Se li trovo per strada e non rispondono gli tifo una scarpa!