Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

21 novembre 2008

Niente mano a Bush e Global Trends 2025

Solo 3 giorni fa ho parlato della probabilità che George W. Bush venga indagato per i suoi gravi crimini commessi durante la sua presidenza, vedi il post Impeachment per George W. Bush?.
Girando per la Rete ho trovato un simpatico video che dimostra che il nostro George è oramai un uomo solo, una volta terminata la sua esperienza presidenziale, fallimentare, non conta più un cazzo.
Da poco si è concluso il primo vertice del G20, la CNN ha messo in rilievo un fatto realmente accaduto, peccato che da noi non si sia dato peso alla vicenda, sicuramente per non dispiacere il suo grande amico Silvio...



Sempre in faccende USA ho beccato dall'Ansa, una notizia che dimostra il declino in cui stanno andando incontro gli Stati Uniti, e che ci farà forse rimpiangere il benessere e quel briciolo di democrazia a cui abbiamo goduto negli anni '80 '90

ANSA - WASHINGTON - La Cia e le altre agenzie d'intelligence statunitensi prevedono che nei prossimi due decenni l'America continuerà a perdere influenza politica ed economica (la crisi attuale di Wall Street sarebbe un primo segnale), e immaginano crisi e guerre legate alla fame di risorse, in primo luogo energetiche, alimentari e idriche.
Lo scenario è quello che emerge dal rapporto 'Global Trends 2025', con il quale il National Intelligence Council, il centro studi che raccoglie i migliori cervelli dell'intelligence americana, sposta avanti di altri cinque anni le proprie visioni per il futuro. Presentato stasera a Washington, il testo di 120 pagine aggiorna quello con cui nel 2004 erano state indicate dalla Cia le tendenze globali fino al 2020. Secondo il rapporto, il sistema internazionale nato dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e ridisegnato dopo l'epilogo della Guerra Fredda, va incontro a un'altra rivoluzione nel prossimo ventennio. Quello in arrivo è "un sistema globale multipolare".
L'attuale crisi finanziaria è solo il segnale d'inizio di una riorganizzazione generale dell'economia che avrà effetti sul dollaro, sul sistema finanziario americano e sul peso politico di Washington nel mondo. Clicca per continuare a leggere


Stati come Cina India e Russia che hanno sempre più un grande peso economico e politico, non sanno di certo cosa vuol dire la parola democrazia, e sfortunatamente questi stati già da tempo stanno insegnando ad altri come si ottiene l'ordine democratico (a modo loro). Vero Italia????

4 commenti:

Dual ha detto...

Con piacere...ti linko nella home in scambio link..grazie a te per la visita

Michele ha detto...

Ciao sono Michele di http://pianetatempolibero.blogspot.com pure io ti ho inserito nella pagina link amici
Ciao

Niente Barriere ha detto...

Dual e Michele siete stati inseriti con successo nella sezione Amici Blog (scambio link)

Benvenuti a bordo entrambi su Niente Barriere :)

Pupottina ha detto...

O_O