Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

01 giugno 2012

Terremoto, dalla Cei 2 milioni di euro da 8 per mille destinati a emergenza

immagine riviera24.it
Roma, 31 mag. (Adnkronos) - "Dopo il primo stanziamento di un milione di euro, la presidenza della Cei, la conferenza episcopale italiana, ha deciso di destinare all'emergenza terremoto in Emilia altri due milioni di euro, prelevandoli dai fondi dell'8x1.000".
La Cei sottolinea che "tutte le comunita' ecclesiali sono coinvolte nella colletta nazionale del prossimo 10 giugno" mentre "l'Emilia continua a tremare: decine le vittime; case, industrie e chiese crollate; e le ferite che si allargano nelle terre e nelle citta' vicine, mentre si moltiplicano le iniziative di solidarieta' nei confronti della popolazione". fonte http://it.notizie.yahoo.com/

Terremoto: Papa invia un contributo simbolico di 100 mila euro (AGI) - CdV, 26 mag. - Anche Bendetto XVI ha voluto aderire - con un contributo simbolico - alle raccolte di fondi promosse dalla Caritas Italiana per aiutare le popolazioni dell'Emilia acolpite dal sisma. "A seguito del terremoto che, nei giorni scorsi, ha colpito con particolare veemenza il territorio delle circoscrizioni ecclesiastiche di Carpi, Mantova, Modena-Nonantola e Ferrara Comacchio - ha reso noto la Sal Stampa della Santa Sede - Benedetto XVI, tramite il Pontificio Consiglio Cor Unum, - informa una nota - ha voluto inviare un contributo straordinario di 100 mila euro". Il contributo del Papa, informa ancora la Sala Stampa, sara' ripartito "tra quelle diocesi toccate dalla calamita', a sostegno delle attivita' di assistenza svolte dalla Chiesa cattolica in favore delle vittime". "Tale somma - conclude la nota - vuole essere un' espressione concreta dei sentimenti di spirituale vicinanza e paterna sollecitudine del Sommo Pontefice nei confronti delle persone colpite dal sisma". (AGI) fonte informazione libera

Redatto da Raimondo per Niente Barriere 
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER 
SEGUICI SU GOOGLE+

Nessun commento: