Belluno: il progetto “Pesca e disabilità” ideato dall’Associazione Assi

Il progetto “Pesca e disabilità” ideato dall’Assi (l’associazione presieduta da Oscar De Pellegrin) e in particolare da Loris Paoletti, intende offrire ai portatori di handicap (di tipo motorio) le chiavi per entrare nel magico mondo della pesca.
Molto spesso, infatti, raggiungere le sponde di un fiume o di un lago è un’impresa titanica per chi è in sedia a rotelle. E il progetto targato Assi intende ovviare proprio a queste criticità di natura logistica«La pesca è un’attività chee può essere praticata anche dai disabili, i quali, però, hanno la necessità di disporre di postazioni attrezzate.

Il progetto ha già ricevuto il plauso dell’amministrazione provinciale, pronta a sostenere un’iniziativa di turismo accessibile nel Bellunese. I punti fondamentali per dare forma e sostanza alla proposta dell’Assi sono individuare i posti accessibili, dove costruire una piazzola con adeguate protezioni, realizzare la segnaletica e provvedere poi a pubblicizzare i luoghi predisposti e alla manutenzione ordinaria.
Il progetto è già stato presentato alla Fiera di Vicenza, “Pescare Show 2015″.
Altre info sul sito dell'Assi Onlus (Associazione Sociale Sportiva Invalidi)

Commenti