Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

21 febbraio 2015

Per interventi di guerra i soldi ci sono

Renzi stanzia 132 milioni di euro “per combattere l’Isis” e 126 milioni per l’Afghanistan Il Governo Renzi ha stanziato 132,7 milioni per i primi 9 mesi del 2015 “per la partecipazione di personale militare alle attivita’ della coalizione internazionale di contrasto alla minaccia terrororistica” dell’Isis. Lo si legge nel comunicato del Consiglio dei Ministri di ieri.
Diminuiscono, invece, i soldi per le missioni in Afghanistan: dai 183,6 milioni per gli ultimi 6 mesi del 2014 ai 126,4 milioni per i primi 9 mesi del 2015. I soldi del 2015 andranno in Afghanistan alle missioni Rsm ed Eupol. Cessa, invece, la missione Isaf.

Sostanzialmente confermati gli stanziamenti per le missioni in Libano, Kosovo, Bosnia, Albania, Cipro, Hebron, Rafah, Georgia e Mali. Secondo quanto riportato dal comunicato del Consiglio dei Ministri, scompare lo stanziamento per la missione Ocean Shield della Nato contro la pirateria. Il Parlamento aveva approvato un emendamento la scorsa estate, secondo il quale “la partecipazione dell’Italia” alle missioni Ue e Nato contro la pirateria sarebbe stata valutata “in relazione agli sviluppi della vicenda dei due maro”. Nel comunicato del Cdm si stanziano soldi per la missione della Ue (29,4 milioni), ma non per quella della Nato.
Nel 2015 diminuiranno gli stanziamenti per la missione nella Repubblica Centrafricana, ma aumenteranno quelli per il Mozambico. In calo anche i soldi per la Libia. Aumenta notevolmente (73,4 milioni) lo stanziamento per contratti di trasporto, assicurazione e realizzazione di infrastrutture relativi alle missioni internazionali. Piu’ soldi anche per l’Aise e per la cooperazione allo sviluppo. L’Italia stanzia 68 milioni per i primi 9 mesi del 2015 per iniziative di cooperazione e assistenza in Afghanistan, Guinea, Iraq, Liberia, Libia, Mali, Myanmar, Pakistan, Sierra Leone, Siria, Somalia, Sudan, Sud Sudan, Palestina.
Negli ultimi 6 mesi del 2014 furono stanziati solo 34,8 milioni. Da notare l’ingresso, tra i Paesi assistiti, di quelli colpiti dal (presunto ndr) virus Ebola.(AGI) .
Articolo interamente tratto da http://www.stampalibera.com/
E i soldi per la scuola, i disabili, gli anziani, le famiglie e per i lavoratori non si trovano ... che Italia di m...

Nessun commento: