Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

25 marzo 2010

Rai per una notte in diretta streaming dalle ore 20

Oggi Giovedì 25 Marzo 2010 per la prima volta in Italia un collegamento in streaming, quindi grazie ad internet, sarà forse visto da qualche milione di persone. Stiamo parlando della manifestazione intitolata RAI PER UNA NOTTE, organizzata dall'FSNI e dall'USIGRAI per protestare contro la censura televisiva che ha colpito la RAI in questa Campagna Elettorale per le Regionali.

Al grido "Non si può interrompere l'informazione" a "Rai per una Notte" sfileranno e parleranno a Bologna alcuni dei conduttori televisivi colpiti dalla mannaia censoria del Governo. In prima fila Michele Santoro, Marco Travaglio e Vauro di Annozero, poi Giovanni Floris il conduttore di Ballarò. Inoltre alla manifestazione saranno presenti tantissimi personaggi famosi (giornalisti e non) tra i quali Antonio Cornacchione, Teresa De Sio, Gillo Dorfles, Elio e le Storie Tese, Emilio Fede, Milena Gabanelli, Riccardo Iacona, Giulia Innocenzi, Gad Lerner, Daniele Luttazzi, il Trio Medusa, Mario Monicelli, Morgan, Nicola Piovani, Norma Rangeri, Barbara Serra e Antonello Venditti.

L'evento sarà diffuso non solo via internet (sul sito raiperunanotte.it è quasi tutto pronto), ma sarà possibile seguire la diretta anche in tantissime piazze d'Italia (grazie all'allestimento di maxi schermi), via radio e attraverso alcune emittenti televisive private che hanno aderito per diffondere il segnale. Tutto questo per dimostrare che al giorno d'oggi, la censura in Italia è aggirabile, soprattutto grazie alla tecnologia, in particolar modo grazie ad internet, come sempre abbiamo sottolineato qui a Niente Barriere.

4 commenti:

Niente Barriere ha detto...

Bologna, 22:13
RAIPERUNANOTTE: ORGANIZZATORI, 97MILA ACCESSI SUL WEB
Dall'inizio della serata sono stati registrati 97mila accessi unici sul sito internet di 'Raiperunanotte' per seguire in diretta via streaming la manifestazione organizzata al Paladozza di Bologna dal sindacato dei giornalisti per difendere la liberta' di stampa. Lo ha reso noto l'organizzazione dell'evento .
http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/RAIPERUNANOTTE-ORGANIZZATORI-97MILA-ACCESSI-SUL-WEB/news-dettaglio/3763998

Quasi 100.000 accessi unici solo in rete...pensavo decisamente di più ...

Niente Barriere ha detto...

23:17 sto guardando dal digitale terrestre Repubblica TV e Santoro ha detto che nel sito siamo arrivati a 120.000 utenti "unici". Continuo a pensare che i dati internet/streaming siano un pò pochini vista l'attesa. Naturalmente bisognerà vedere i dati (dalla questura) nelle piazze dove sono stati installati dei maxi schermi e poi auditel varie.

In anteprima vi dico da quello che ho visto che mi sono piaciuti moltissimo gli interventi di Floris, di Travaglio, della Giornalista Barbara Serra e del mitico Cornacchione. Non mi è piaciuto per niente il monologo di Daniele Luttazzi che secondo me con il suo linguaggio scurrile avrebbe problemi ad andare in tv in molte democrazie occidentali, america e gran bretagna in primis.
Ho apprezzato anche il senso dell'intervento di morgan.

Luce ha detto...

E'stata una serata bellissima ma molto, molto amara. Non sono riuscita a vederla tutta la trasmissione perchè mi era preso troppo sconforto...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Onestamente il fatto di poterla vedere in tv o su maxischermi può aver ridotto gli utenti on line. Current tv per es era un'ottima soluzione per chi ha Sky o i maxi schermi con amici in piazza (da noi a Genova c'era) era sicuramente più emozionante. Un modo per condividere con altri quel momento e renderti conto che non sei l'unico che la pensa così.

Quindi penso sia stato un risultato molto importante se sommato ai dati tv ed alla gente nelle piazze.