Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

22 maggio 2010

DDL Intercettazioni le mani sulla Costituzione: Art. 15, Art. 21 e Art. 112





Avrò sentito male ma nel servizio andato in onda su Sky Tg24, il telegiornale più obiettivo d'Italia, il nostro Ministro della Giustizia, Angelino Alfano, per giustificare lo scellerato Decreto sulle Intercettazioni, ha usato dire: "ARMONIZZARE TRE DIRITTI DIVERSI" (?!).

Naturalmente stava parlando di 3 articoli della nostra Costituzione:
  • Art. 15, che tutela la riservatezza delle comunicazioni,
  • Art. 21 che tutela la libertà d'opinione,
  • Art. 112 che riguarda l'obbligo dell'esercizio delle sanzioni penali.

Sarò ignorante e non sono nè un avvocato, nè un Costituzionalista, ma a me è sembrato che volesse sintetizzare i 3 Articoli della Costituzione Italiana cosi: CONTROLLARE, CENSURARE E PUNIRE.


Saluti

1 commento:

nico ha detto...

e mi sa che ci hai proprio ragione raimondo! adesso, visto che a ogni attacco alla costituzione gli rompono le scatole in parecchi, la costituzione la si interpreta nel modo più conveniente. già, proprio roba da avvocati!