Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

26 giugno 2010

No Nucleare Day - 26 Giugno 2010


Si terra' a Cagliari, in contemporanea con altre citta' italiane, il "No nucleare day", previsto sabato 26 giugno. Nel capoluogo sardo, l'evento e' patrocinato dalla Provincia e promosso da Zerogas, Pensiero libero, Meet-up Beppe Grillo, No nuke e Amici di Sardegna.
"Dalle 18, in piazza Costituzione", ha spiegato stamane a Cagliari, durante la conferenza stampa di presentazione, il responsabile dell associazione Amici di Sardegna Roberto Copparoni, "spiegheremo ai cittadini perche' il ritorno al nucleare non e' economico e tantomeno sicuro. Alle 21 partira' un corteo che, dopo aver sfilato in via Manno, Largo Carlo Felice e via Roma, si fermera' sotto le finestre del Consiglio regionale per sensibilizzare i politici e chiedere ai nostri rappresentanti di ribadire la propria contrariet` al nucleare .
Secondo le sigle che hanno promosso l iniziativa, la realizzazione di ogni nuova centrale costera' ai contribuenti non meno di 5 miliardi di euro. "I tempi di costruzione sono lunghi, intorno ai 10 anni , ha aggiunto Copparoni, "e permangono problemi di sicurezza. C'e' poi il problema dello smaltimento delle scorie radioattive e inoltre l'uranio e' in via di esaurimento, visto che secondo le ultime stime degli scienziati scomparira' dalla Terra attorno al 2050. Infine, il funzionamento delle centrali richiede un enorme quantita' di acqua, un bene che sta scarseggiando e diventera' sempre piu' prezioso". (AGI) .

Nessun commento: