Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

16 gennaio 2010

Nucleare, l'Areva sul banco dei imputati in Niger, in Francia e prossimamente in Italia

L'Areva, la compagnia francese che si dovrebbe occupare della rinascita nucleare italiana recentemente ha ammesso, prendendosi tutte le sue responsabilità, di aver compiuto degli errori nel valutare il grado di contaminazione da uranio, nel villaggio di Akokan nel Nigeer in Africa. Ad Akukan sono presenti ben due miniere di uranio, le quali sono gestite da società affiliate a Areva.

Un vero e proprio calvario per Akokan, iniziato nel 2003, e successivamente nel 2007, quando erano emersi dei dati che dimostravano che il livello di contaminazione del villaggio in Niger, era superiore fino a 100 volte oltre il limite consentito. La società francese nel 2008 aveva dichiarato che aveva provveduto a bonificare l'intera zona, sotto il controllo delle autorità locali.

Nel novembre del 2009 c'è stata una spedizione di Greenpeace che, in collaborazione col laboratorio francese Criirad insieme ad una rete di associazioni locali (ROTAB), ha potuto visionare e monitorare sia le miniere di uranio e sia i villaggi vicini. "Ad Akokan sono stati rivelati livelli di contaminazione fino a 500 volte oltre il livello di fondo, anche negli stessi punti che Areva sosteneva di aver bonificato" denuncia Alessandro Giannì, direttore delle Campagne di Greenpeace. "Ovviamente, non possiamo fidarci di Areva, nè in Niger nè in Italia: quali garanzie possono dare con questo approccio fantasioso alla sicurezza nucleare?" ha giustamente concluso amaramente il responsabile di Greenpeace.

La causa maggiore della contaminazione del villaggio di Akokan è dovuto alla folle idea della società francese, Areva, di riciclare gli scarti delle miniere di uranio, per la costruzione di strade e edifici. Uno scandalo emerso anche in Francia, grazie ad un reportage girato dall'emittente francese France 3. Scarti, chiamati detriti sterili, ovvero ciò che restava delle scorie nucleari, a basso contenuto di uranio, è stato usato come materiale inerte per la costruzione di strade e edifici (anche uno stadio di calcio), con il risultato che anche oltrealpe tantissime persone, residenti nelle aree in questione hanno iniziato ad ammalarsi, e morire, di vari tumori.

URANIO - LO SCANDALO DELLA FRANCIA CONTAMINATA - VIDEO 1


URANIO - LO SCANDALO DELLA FRANCIA CONTAMINATA - VIDEO 2


URANIO - LO SCANDALO DELLA FRANCIA CONTAMINATA - VIDEO 3


URANIO - LO SCANDALO DELLA FRANCIA CONTAMINATA - VIDEO 4


URANIO - LO SCANDALO DELLA FRANCIA CONTAMINATA - VIDEO 5


In conclusione... non so voi ... ma io so già cosa ci aspetterà in futuro .... e non sarà bello.

Per Approfondire:

7 commenti:

calendula ha detto...

siamo conterranei, anche se io sto a Cagliari, sapevi che uno dei possibili siti per una centrale è proprio l'oristanese?

Niente Barriere ha detto...

si Calendula ci ho dedicato anche un post http://raimondoorru.blogspot.com/2008/06/una-centrale-nucleare-in-provincia-di.html
In futuro seguirò attentamente la questione.
Benvenuto, sei vuoi sono favorevole ad uno scambio link
a presto

Miryam ha detto...

Ciao Raimondo ... bel post, interessantissimo, anche i video ..
Fanno sempre ciò che vogliono loro...la gente prima di accettare dovrebbe sapere tutto quello che hai postato.
Siamo già pieni di problemi ambientali ora ci mancano solo queste altre preoccupazioni.
Ci sono uomini che paragonarli alle bestie ... è fargli "un complimento" .. sono molto peggio!
Ti va lo scambio di link?
Ciao!

calendula ha detto...

aggiunto !!!!

Niente Barriere ha detto...

x miryam: Il sistema fa quello che vuole perchè gli italiani li lasciano fare a prescindere dalla loro fede politica ... hanno in mano tv e giornali e possono menarla quanto vogliono ... con internet PER IL MOMENTO, NO!!!

X calendula: ok grazie ti aggiungo QUI http://raimondoorru.blogspot.com/2008/05/scambio-link.html

Antonio ha detto...

Ciao carissimo!!!

Per noi è un grande dolore. Si cerca di guarire le malattie esistenti, ma con queste azioni, ne producono altre puggiori. Per questo bisogna rimanere perseveranti nella preghiera, perché Dio Illumini le menti di coloro che agiscono così, e cancellando tutte queste malvagità.

Grazie per ciò che compi. Dio ti Benedica.

Fraternamento

Antonio

Niente Barriere ha detto...

Nucleare, l'Areva sul banco dei imputati in Niger, in Francia e prossimamente in Italia
Il nuovo url per questo post è http://nientebarriere.blogspot.com/2010/01/nucleare-lareva-sul-banco-dei-imputati.html