Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

30 novembre 2010

Mario Monicelli "Ci vorrebbe la rivoluzione"

(foto Wikipedia)
Ha scelto di andarsene da questa vita come il padre, morto suicida nel 1946. Si è tolto la vita a 95 anni, lasciandosi cadere dal balcone della sua stanza, al quinto piano dell'ospedale San Giovanni di Roma, il grande regista del cinema italiano Mario Monicelli. A quanto pare chi l'ha conosciuto, sapeva che sarebbe finita così. La parola suicidio, visti anche i precedenti in famiglia, non era di certo un tabù per Mario Monicelli e, più volte, discorrendo con gli amici, e non solo, Monicelli dichiarò che non avrebbe accettato per sè una condizione di "non-vita", una non esistenza "da vegetale"... L'età e certamente il ricovero in ospedale ha scatenato quello che sappiamo.
Il Blog vuole ricordarlo pubblicando il video di una delle sue ultime interviste. Ogni parola pronunciata da Monicelli suona come una bastonata a tutta l'Italia: dalla gente comune passando alla cultura, all'informazione e naturalmente alla politica (video messo in Rete da guidofawkes81).

1 commento:

Inneres Auge ha detto...

Parole forti ma che corrispondono a un bisogno reale. Io non dimenticherò mai il suo incitamento a noi aquilani di poche settimane fa