Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

01 agosto 2011

La truffa delle “Pagine Fantasma” di Facebook e come rimediare.


Si tratta di Pagine esterne a Facebook programmate da Truffatori che sfruttano la curiosità e l'ingenuità degli utenti per sottrarre loro dati personali, creare database di nominativi ai quali inviare SPAM e guadagnare attraverso i programmi di affiliazione (vendendovi prodotti di terzi, con la promessa di potere poi vedere un contenuto inesistente).

E' IMPORTANTE non cliccare mai su nessun elemento presente su QUESTE Pagine. I pulsanti "Mi piace", infatti, sono spesso nascosti dietro altre immagini, come il pulsante "Play" di un falso video od un altro collegamento apparentemente innocuo.

E' per questo motivo che molti vedono comparire sulla propria Bacheca News come:


senza aver però cliccato su nessun tasto "Mi piace" . Infatti, è camuffato all'interno della Pagina sotto un altro elemento.

Normalmente per eliminare il “mi piace” è sufficiente recarsi nella pagina incriminata e cliccare sulla voce che compare a fianco del titolo (non mi piace).

Ma per eliminare il link delle pagine più ostinate bisogna procedere in questa maniera:

1. Accedere al proprio account Facebook.

2. Nella scheda del proprio profilo cliccare sulla voce Modifica profilo.

3. Dal menù a sinistra cliccare sulla voce Attività e interessi.


4. Cliccare sul link Mostra altre pagine nella parte bassa della pagina.


5. Nella finestra che si apre cliccare sulla voce Rimuovi Pagina vicino al nome della pagina fantasma da eliminare.


6. Al termine cliccare su Chiudi.

Come vedete, il vostro “Mi piace” non è più registrato. Il vostro nome non comparirà, quindi, tra i Fan della relativa Pagina e soprattutto non riceverete più Notifiche Spam da parte della relativa Pagina Fantasma. Ovviamente, al punto 5 della procedura potete effettuare una pulizia approfondita di tutte le Pagine che volete eliminare.

Buon inizio di settimana dal vostro Salvatore Falletta.

Nessun commento: