Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

28 giugno 2013

Acqua, frenare la privatizzazione. E' l'Europa che ce lo chiede


Il commissario Ue, Bernier, ritira il servizio idrico dalla direttiva sulle concessioni. Verso i due milioni di firme per l'Ice.

Il Commissario Europeo Michel Barnier si dichiara contrario alla privatizzazione del servizio idrico e firma una dichiarazione che va incontro all'Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) Right2Water.
L'ICE per l'acqua pubblica è stata sottoscritta da un milione e mezzo di cittadini in tutta Europa, anche in Italia grazie al lavoro del Forum italiano dei movimenti per l'acqua e della FpCgil.
Con una dichiarazione ufficiale diffusa il 21 giugno scorso, Barnier esclude l'acqua dalla direttiva sulle concessioni e rassicura i cittadini dell'Unione Europea: "Capisco bene la preoccupazione che deriva da una privatizzazione dell'acqua contro la vostra volontà, anche io reagirei allo stesso modo".
Per l'ennesima volta viene smentita la litania dei fautori delle privatizzazioni, quel "ce lo chiede l'Europa" continuamente ripetuto per giustificare la cessione ai privati del servizio idrico e già sconfitto dal voto popolare nel referendum del 2011.
In Italia è intanto iniziato lo sprint finale per raggiungere l'obiettivo di firme per l'Iniziativa dei Cittadini Europei citata da Barnier, affiancando così anche il nostro paese agli undici che l'hanno già fatto, per raggiungere un risultato storico.


E' possibile firmare online su: http://www.acquapubblica.eu/

Fonte:
http://popoff.globalist.it

Nessun commento: