Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

19 giugno 2011

I Disturbi del Controllo degli Impulsi

(immagine tratta da iltuopsicologo.it)


La caratteristica principale dei Disturbi del Controllo degli Impulsi è data dalla difficoltà della persona a resistere ad un particolare impulso. Una sorta di desiderio che essa non riesce a rimandare ed ancor meno a dissolvere; in tal modo la necessità è quella di appagare tale impulso nel minor tempo possibile.

Solitamente l'individuo afflitto da un Disturbo del controllo degli impulsi avverte un sentimento di progressiva tensione, agitazione ed eccitazione poco prima di mettere in atto l'impulso a livello comportamentale. Nel momento successivo all'azione impulsiva egli sperimenta piacere, sollievo e/o gratificazione.

La perdita di controllo a favore di un improvviso ed incontrollabile impulso porta la persona verso la messa in atto di una azione potenzialmente dannosa per sé e per gli altri. Infatti prima, durante e/o dopo tale azione possono comparire, con intensità e conseguente danno all'area sociale, familiare, lavorativa, affettiva, etc., ansia, flessione dell'umore, sensi di colpa, stress e rimorsi.

Sono compresi in questa sezione i seguenti Disturbi del Controllo degli Impulsi:

Il Disturbo Esplosivo Intermittente.
Caratterizzato dall'incapacità di controllare e di resistere agli impulsi aggressivi, tale perdita di controllo risulta avvenire saltuariamente.

La Cleptomania.
Caratterizzata dalla persistente incapacità di controllare e di resistere all'impulso di rubare un qualsiasi oggetto, magari privo di valore o di utilità per la persona.

La Piromania.
Caratterizzata dalla persistente incapacità di controllare e di resistere all'impulso di accendere e dare fuoco a qualcosa.

Il Gioco d'Azzardo Patologico.
Caratterizzato dalla persistente incapacità di controllare e di resistere all'impulso di mettere in atto comportamenti di gioco d'azzardo.

La Tricotillomania.
Caratterizzata dalla persistente incapacità di controllare e di resistere all'impulso di strapparsi dei capelli.

N.B. - Recenti studi hanno posto in evidenza ulteriori condizioni di forti squilibri negli impulsi dell'individuo dovuti a cause psicologiche come:

Il Disturbo da Shopping Compulsivo.
Caratterizzato dalla persistente incapacità di controllare e di resistere all'impulso di comprare oggetti, anche inutili o non indispensabili.

Il Binge Eating Disorder.
Caratterizzato da frequenti episodi di abbuffate compulsive, senza successive condotte compensatorie, come ad esempio vomito auto indotto o uso di diuretici e lassativi.

Il Binge Drinking.
Caratterizzato da frequenti episodi di bevute compulsive di quantità alcoliche superiori alla personale tolleranza psicologica e fisiologica, con l'intento di provare ebbrezza e di arrivare alla ubriacatura.

L'appagamento degli impulsi di tutti i Disturbi sopra brevemente descritti porta alla persona piacere, gratificazione, e/o alleviamento della tensione psicologica interna.

Fonte CPSICO

Leggi Anche: Impulsività Patologica: Disturbo del Controllo degli Impulsi (da iltuopsicologo.it)

3 commenti:

Ambra ha detto...

Interessante questo testo. Mi sembra che questi disturbi possano occasionalmente colpire magari in misura più contenuta anche persone che non ne sono veramente affette.

@enio ha detto...

devo essere sano, non riscontro nessuno di questi impulsi...

Ernest ha detto...

Interessante come sempre
grazie