Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010

Al Tg1 cancellano le sentenze (e siamo a due)

Immagine
foto Facebook Informare per Resistere

Ciao a tutti, innanzitutto mi scuso con tutti voi in quanto ultimamente sono un po lontano dalla Rete e in particolare dai Blog. Le belle giornate e un certo schifo, ma dovrei usare un aggettivo ben più forte (sto rischiando un'ulcera ogni volta che leggo di politica interna), mi fa pensare ad altro. Il disgusto mi è salito oggi ai massimi livelli, quando ho ascoltato in Rete come il TG1 di Minzolini, ha commentato la condanna per Mafia del Senatore Marcello dell'Utri a 7 anni di recrusione.




Del reato di concorso esterno in associazione mafiosa, come potete ascoltare con le vostre orecchie, non c'è traccia e solo quello che si capisce (credo di non essere ancora rimbambito dalla droga informativa di regime) è che i giudici hanno dato ragione a Dell'Utri, il quale ha avuto la pena scontata rispetto alla sentenza di primo grado (si passa da 9 a 7 anni).
Dunque per i più ... anche questa volta passa comeun assoluzione ...
In conclusione u…

No Nucleare Day - 26 Giugno 2010

Immagine
Si terra' a Cagliari, in contemporanea con altre citta' italiane, il "No nucleare day", previsto sabato 26 giugno. Nel capoluogo sardo, l'evento e' patrocinato dalla Provincia e promosso da Zerogas, Pensiero libero, Meet-up Beppe Grillo, No nuke e Amici di Sardegna. "Dalle 18, in piazza Costituzione", ha spiegato stamane a Cagliari, durante la conferenza stampa di presentazione, il responsabile dell associazione Amici di Sardegna Roberto Copparoni, "spiegheremo ai cittadini perche' il ritorno al nucleare non e' economico e tantomeno sicuro. Alle 21 partira' un corteo che, dopo aver sfilato in via Manno, Largo Carlo Felice e via Roma, si fermera' sotto le finestre del Consiglio regionale per sensibilizzare i politici e chiedere ai nostri rappresentanti di ribadire la propria contrariet` al nucleare . Secondo le sigle che hanno promosso l iniziativa, la realizzazione di ogni nuova centrale costera' ai contribuenti non meno di …

Ecco dove sono finite le scorie nucleari di la Maddalena

Immagine
Lo aveva ammesso anche lui qualche tempo fa in un intervista al TGCOM: "Alla Maddalena qualcosa è sfuggito. Alla Maddalena è chiaro che abbiamo dovuto correre: quindi non sono stato forse in grado di poter controllare tutto al meglio giorno per giorno. Qualche cosa può essere sfuggita, qualche cosa può essere stata fatta male". Sono parole del Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso che, a distanza di qualche tempo, al sottoscritto sembra una confessione bella e buona. Sono sicuro che Bertolaso fosse certo che qualcuno, più in là, avrebbe scoperto tutto.

Ricordo che qualche tempo fa mi chiesi che fine avessero fatto le scorie nucleari presenti nella dismessa base militare americana di la Maddalena (per la cronaca un posto meraviglioso sottratto per lungo tempo ai sardi e imbrattato per secoli con porcherie radioattive). Se lo chiese in primis Claudia Zuncheddu, Consigliere Regionale dei Rossomori, che con una dettagliatissima mozione in Consiglio Regionale mosse, lei si…

La Gelmini, il Berlusconismo nelle Scuole e nella Cultura

Immagine
Recentemente il Ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini ha proposto di contianuare a promuovere "il berlusconismo" nelle scuole e nella cultura ...
"Proporre il berlusconismo, una conquista del Paese che vogliamo difendere non solo all’interno del Pdl ma anche in un ambito culturale in cui vige l’egemonia della sinistra, che pensa che il centrodestra sia privo di identità culturale. Invece il berlusconismo ha cambiato la politica e il Paese, richiamandosi alla rappresentanza popolare, alla chiarezza dei programmi e del linguaggio, al legame con gli elettori. Non è qualcosa da mettere tra parentesi, come vorrebbe la sinistra che propaga la sua retorica del pessimismo. Ma proprio perché è un momento di crisi e di difficoltà non si può diffondere sfiducia ma è necessario puntare sull’ottimismo della volontà." Fonte
"....è un figlio del popolo venuto dalla miseria. E’ l’uomo più grande e più buono del mondo. Egli in un decennio ha fatto diventare l’Italia la …

Maturità, gli UFO sbarcano a scuola

Immagine
Stamattina mi sono sorpreso e non poco quando ho letto che una delle tracce per il tema d'italiano, da svolgere per l'esame della maturità (che coinvolge da oggi oltre 500.000 studenti), riguardava la possibilità che esistano altre forma di vita al di fuori della Terra: i cosiddetti UFO.
foto andromedafree.it
Di per sè non la trovo una scelta sbagliata o solamente creativa (una delle tante di questo governo), ma anzi in questo caso penso che sia stata una scelta azzeccata, visto anche il crescente aumento del numero delle persone che, in Italia e nel Mondo, credono nella possibilità che esistano altre forme di vita intelligente oltre alla nostra, nell'Universo. Le numerose testimonianze e avvistamenti, nonché una montagna di documenti raccolti in tutto il mondo negli ultimi 60 anni, avvalora la scelta di aver proposto quel tema oggi.
La pensa come me, e non poteva essere altrimenti anche Roberto Pinotti (segretario generale del Cun, Centro ufologico nazionale) che all'a…

Online il nuovo sito del Fatto Quotidiano

Immagine
Finalmente ci siamo. Da oggi è online il nuovo sito del Fatto Quotidiano, raggiungibile all'indirizzo internet http://www.ilfattoquotidiano.it/. Il Fatto Quotidiano è senza ombra di dubbio l'unico giornale italiano che da finalmente risalto a certe notizie, politiche e giudiziarie, che altri quotidiani a volte "dimenticano" di menzionare (censura) e cosa più importante, è l'unico quotidiano che non percepisce soldi di finanziamento pubblico.
Come ci si poteva aspettare il sito è stato preso d'assalto dagli utenti e in pochi minuti il server è andato in tilt. Quello che vedete qua sotto è quello che appare a chi prova a sfogliare virtualmente i contenuti presenti nel sito.

Per garantire una maggior libertà d'informazione e maggiore visibilità, il giornale gestito dal bravo Direttore Antonio Padellaro, ha lanciato nei giorni scorsi un appello alla Rete e in particolare ai Blogger. Alcuni dei più famosi giornalisti che scrivono su Il Fatto, ovvero Peter Gomez …

La bufala del Riscaldamento Globale, il progetto HAARP e il cambiamento climatico

Immagine
Oggi 21 Giugno dovrebbe esser finalmente estate, ma dopo quasi 6 mesi di pioggia, di estate ancora neppure l'ombra. Ed è per questo che dedico questo post a quanti si stanno spendendo per farci credere che quello che stiamo vedendo in questi anni, è tutto normale. Di normale non c'è niente, e le emissioni di CO2 sono solo, secondo me, un pretesto per un progetto ben orchestrato. L'obiettivo non dichiarato è l'arma più devastante che l'uomo abbia mai posseduto: il controllo a piacimento del clima.




Il progetto H.A.A.R.P.
«La tecnologia è come un paio di scarpe magiche ai piedi di una bambola meccanica dell’umanità. Dopo che la molla è stata caricata dagli interessi commerciali, la gente può solamente danzare, volteggiando vorticosamente al ritmo che le scarpe stesse hanno stabilito». Queste efficaci parole sono tratte dal libro: «Guerra senza limiti», scritto da due colonnelli dell’aeronautica Cinese, Qiao Liang e Wang Xiansui. Nel testo i due militari cinesi esaminano …

Petrolio, bucare e deturpare indiscriminatamente l'Italia

Immagine
Dopo qualche giorno di "vacanza non vacanza" torno a postare su Niente Barriere. Chiedo scusa a quanti leggono Niente Barriere tutti i giorni ma, dopo 5 mesi intensi, avevo bisogno di staccare qualche giorno da l'immenso schifo a cui sto assistendo quotidianamente.
un saluto


L'Italia nasconde sotto le sue viscere 100 milioni di tonnellate di petrolio, magari scandente, ma pur sempre petrolio. Il dovere di noi poveri cittadini è quello di lasciar fare alle compagnie petrolifere tutto quello che vogliono, a partire dall'Eni o la Saras, per citarne due illustri. In nome del profitto, ai cittadini si chiede di chiudere gli occhi, di tapparci la bocca e le orecchie anche quando assisteremo, magari potrà capitare, a spettacoli apocalittici, come quello che ha causato la marea nera nel Golfo del Messico.
E' questo in sintesi il pensiero scellerato che ricorre nelle menti di chi oggi tiene in scacco l'Italia. L'unica cosa che sanno fare e continuare a spolpare u…

PNL, Ipnosi e DDL Intercettazioni

Immagine
Nel post di oggi mi servirò della splendida video inchiesta effettuata dal bravissimo giornalista e blogger Enzo Di Frenna dal titolo: La tv italiana gestita dagli uomini Delta.
"Gli Italiani cercano disperatamente qualcosa di decente da vedere in Televisione" Nanni Moretti, La Repubblica, 2008
"... la progressiva banalizzazione diseducativa dei programmi televisivi ha modificato la percezione collettiva dei comportamenti ... " Daniele Martinelli, Giornalista e Blogger - 2008
"Basta con questa televisione tutta uguale ..." Fiorello, Corriere della Sera - 2008
" ..è la volta buona che mi libero definitamente della tivù generalista e abbandono RaiMediaset al suo trash..." Alessandro Gilioli, Giornalista e Blogger - 2009
"Ci sono certe sere che uno guarda i programmi televisivi, i più brutti, e non riesce a staccarsi ..." Aldo Grasso, Corriere della Sera - 2009
"La tv attuale è piena di risse verbali e i giovani sono mortificati con il velinume ...&quo…

Global Wind Day 2010, la Giornata Mondiale del Vento

Immagine
Oggi 15 giugno si festeggia il Global Wind Day 2010, ovvero la giornata mondiale del vento. Nato nel 2007 con la partecipazione di 18 Paesi, principalmente europei, la manifestazione è diventata d'interesse internazionale, grazie anche al coinvolgimento dell'Associazione Europea dell'Energia Eolica (EWEA) e del Consiglio Globale dell'Energia Eolica (GWEC).
I dati diffusi dall'Ewea ci dicono che l’ l’Italia è sorprendentemente al terzo posto in Europa per quanto riguarda la produzione di energia pulita prodotta attraverso l'eolico, quindi grazie al vento. Sebbene il nostro mercato non abbia ancora raggiunto i livelli della Spagna e della Germania, è considerato tra quelli con la maggiore crescita. In tutto il mondo sono previsti più di 300 eventi tra conferenze, visite guidate, concorsi di disegno e fotografia, eventi sportivi e laboratori per grandi e piccoli. In Italia, come in altri Paesi, la giornata mondiale del vento durerà più giorni. A Roma per esempio …

Sudafrica, Abahlali BaseMjondolo i mondiali al contrario

Immagine
Nel giorno in cui nel Campionato del Mondo di calcio entra in scena l'Italia, la mia attenzione si sposta sul primo paese africano che ha avuto l'onore di ospitare questa manifestazione, seguita in tutto il mondo: il Sudafrica. Molti di voi sapranno certamente che in Sudafrica fino al 1994 si compiva il peggior crimine verso l'umanità, crimine noto come apartheid. Da allora in quel paese le cose, apparentemente, sembrano andare per il meglio. Purtroppo non è cosi.
da abahlali.org
L'Abahlali BaseMjondolo è il più grande movimento che rappresenta la maggioranza della popolazione sudafricana, ed è composto da milioni di poveri che vivono nelle baraccopoli, sparse per tutto il paese. Abahlali BaseMjondolo è presente in più di quaranta città sudafricane (Durban, Pinetown, Pietermaritzburg e Port Shepstone per citarne qualcuna). Negli ultimi mesi Abahlali ha promosso molte manifestazioni e iniziative di protesta che spesso sono state represse con la violenza dalla polizia Sud…

Disabili: solo il 3,5% ha un lavoro e appena lo 0,9% lo sta cercando

Immagine
I dati del Rapporto Istat.
Sono poco più di 645mila le persone iscritte nelle liste del collocamento mirato, mentre ammonta a 30, 8 milioni di euro l'importo complessivo erogato a seguito di eventi lesivi o malattie che danno luogo a infermità fisiche e/o mentali
ROMA - In Italia le persone con disabilità di sei anni e più, che nel 2004 vivevano in famiglia, sono due milioni e 600 mila, pari al 4,8 % della popolazione italiana. A queste se ne aggiungono altre 190 mila (0,4% della popolazione) che vivevano in istituto. Lo riferisce l'Istat nello studio "La disabilità in Italia" presentato a Roma. Nel nostro paese la disabilità è un problema che coinvolge soprattutto gli anziani: quasi la metà delle persone con disabilità, un milione e 200mila, ha più di ottanta anni. Due disabili su tre (il 66,2 %) sono donne: ce ne sono 1 milione700 mila, cioè il 6,1 % della popolazione femminile. Tra gli uomini la percentuale è pari al 3,3 %, valore quasi dimezzato rispetto all'a…