Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

18 maggio 2011

Dalla Sardegna parte un messaggio al mondo intero "For a World Nuclear Free"

All'indomani dell'importantissimo successo contro il nucleare ottenuto in Sardegna, nel Referendum Consultivo  Regionale che si è svolto il 15 e 16 Maggio 2011, il Comitato.Si.Nonucle, segnalatosi per l'incredibile campagna di sensibilizzazione effettuata in questi mesi in Sardegna, dove ha lanciato non solo l'allarme sulla pericolosità ma anche sull'inutilità dell'energia nucleare, ora lancia una proposta unitaria e globale contro il nucleare.

Ecco il comunicato stampa diffuso dal Comitato Si.Nonucle a nome del suo Coordinatore Bastianu Cumpostu.


UNITI SI VINCE
DUE SI CHIARI DA PARTE DEL POPOLO SARDO

SI CONTRO IL  NUCLEARE
SI AL DIRITTO DI DECIDERE

UN MESSAGGIO SARDO A TUTTO IL MONDO
“FOR A WORLD NUCLEAR FREE”

C'e' un sottomarino giallo in rada, pronto a salpare per emergere in tutti i continenti del mondo, attende il messaggio che la Sardegna lancera' al mondo dopo il referendum cel 15-16 maggio contro il nucleare. E' un sommergibile a propulsione sonora, partira' dalla Sardegna spinto dalla musica dei Beatles e dal canto a tenore, marcera' a passo di Rock e Dillu, alimentera' i suoi motori con la musica dei continenti che tocchera'. Una navicella shardana sara' la sua guida di superficie e lo scortera' fino al largo. Bonu viagiu e bona sorte a unu mundu prenu de pitzinnos sanos e alligros*.
Tra qualche ora quel sottomarino potrà prendere il largo, il messaggio “FOR A WORLD NUCLEAR FREE” attende solo la ratifica legale. Il messaggio è scritto con il linguaggio universale della musica e raggiungerà tutte le popolazioni che vogliono un altro tipo di interrelazione con la madre terra.
Sarà un grande messaggio che parte da un piccolo popolo, che ha però una grande storia e che, capendo l’importanza del proprio habitat, in passato ha anche divinizzato la sua mamma terra e oggi mantiene con essa una relazione di rispetto come si conviene tra figlio e madre.
Il messaggio non è solo una risposta politica alla scelta scellerata del governo italiano ma è una scelta di vita che ha valore universale.
Siamo orgogliosi del NOSTRO POPOLO, siamo figli della grande Sardegna.

Oristano  16/05/2011

Il Coordinadore Provvisorio
BUSTIANU CUMPOSTU

* Buon Viaggio e Buona Fortuna ad un mondo pieno di giovani sani e allegri.

A TUTTI LORO va il mio più sincero e sentito GRAZIE!!!! :) Se la Sardegna ha ripudiato il Nucleare in gran parte è merito loro. Prima hanno raccolto le firme per il Referendum attraverso Sardigna Natzione il partito Sardo Indipendentista (provocatoriamente mi chiedo come mai non ci hanno pensato i partiti italiani), e poi si sono fatti "un mazzo tanto" per informare la gente girando in lungo e in largo tutta la Sardegna. GRAZIE!!!  W il Comitato.Si.Nonucle!!! ps. Ora ci aspetta ancora un'altra battaglia. La Sardegna ha dato l'esempio ed è pronta a contagiare l'Italia per i Referendum di Giugno contro il nucleare e a favore dell'Acqua Pubblica (3 SI). 

Nessun commento: