Segnalati 105 farmaci potenzialmente pericolosi: ecco la lista


Segnalati 105 farmaci potenzialmente dannosi per i consumatori: ecco la nuova misura che metterà in maggiore sicurezza i consumatori di farmaci. Esultante, la FederAnziani, che vede in questo evento un'occasione di dare voce e tutelare i consumatori over-65 di farmaci, che in Italia sono più di 3 milioni.

Sono 105 i farmaci che da ottobre di quest'anno saranno obbligatoriamente segnalati con un triangolo nero rovesciato per tutelarne i consumatori. Lo rende pubblico l'EMA, chiarendo che "non vuol dire che la medicina non sia sicura, ma che si vogliono incoraggiare professionisti sanitari e pazienti a segnalare le reazioni avverse sospette, quando si tratta di un farmaco nuovo sul mercato o c'è una limitazione nei dati disponibili sulla sua sicurezza". Si tratta di farmaci con nuove sostanze attive, farmaci biologici (del tipo dei vaccini) oppure prodotti sui quali l'azienza, per qualche motivo, non ha fornito dati sufficienti. Per il settore italiano, se n'è occupata l'Aifa, che, sul suo sito ufficiale, insieme con l'elenco dei farmaci sottoposti a segnalazione, ha dichiarato: "Si tratta di un provvedimento che rafforza la sorveglianza post marketing a tutela della salute dei cittadini e che prevede un'ulteriore attività di vigilanza per quei medicinali per i quali sono disponibili dati di sicurezza limitati, nell'ottica della trasparenza e del maggior coinvolgimento di pazienti e operatori sanitari nella segnalazione di reazioni avverse". Per la causa, l'Agenzia Italiana del Farmaco ha anche aperto una sezione dedicata alla farmacovigilanza nel proprio sito ufficiale. La più soddifatta della decisione è stata la FederAnziani, che con un "finalmente" ha commentato quella che può essere una svolta positiva a favore degli anziani rispetto alle "reazioni avverse" di molti farmaci. La nuova campagna "Occhio al triangolo: al minimo sintomo avvertici" sarà lanciata in tutta Italia dall'associazione a favore dei 3 milioni di anziani assuntori di farmaci nel Paese, ma soprattutto per sensibilizzare la popolazione ad una problematica di questo calibro.

In definitiva, i farmaci ai quali bisognerà fare attenzione sono: Adasuve, Adcetris, Aldurazyme, AMYViD, Arzerra, Atriance, ATryn, Benlysta, Betmiga, Bexsero, BindRen, Bosulif, Bretaris Genuair, Caprelsa, Ceplene, Champix, Cinryze, Cleviprex emulsion for injection 0.5 mg/ml, Constella, Cuprymina, Dacogen, Dexdor, Diacomit, Dificlir, Edarbi, Edurant, Eklira Genuair, Elaprase, Eliquis, Elvanse2, Enurev Breezhaler, Esbriet, Eurartesim, Eviplera, Evoltra, Exjade, Eylea, Fampyra, Firdapse, Fluenz, Forxiga, Fycompa, Gilenya, Glybera, Halaven, Ilaris, Incivo, Increlex, Influsplit Tetra3, Inlyta, Intelence, Invirase, Ipreziv, Jakavi, Jentadueto, Jetrea, Jevtana, Kalydeco, Krystexxa, LacTEST, Lyxumia, Naglazyme, NexoBrid, Nimenrix, NovoThirteen, Nulojix, Optimark, Pandemrix, Perjeta, Picato, Pixuvri, Prialt, Replagal, Revestive, Rienso, Ryzodeg, Seebri Breezhaler, Selincro, Teysuno, Tovanor Breezhaler, Trajenta, Tresiba, Trobalt, Tygacil, Tysabri, Tyverb, Vectibix, Vedrop, Ventavis, Vepacel, Victrelis, Votubia, Vyndaqel, Xagrid, Xalkori, Xgeva, Xiapex, Yellox, Yervoy , Yondelis, Zaltrap, Zelboraf, Zinforo, Zytiga.

Commenti

sottolineo il "potenzialmente"; ciascun essere umano è diverso da ogni altro, dunque questa notizia non deve creare allarmismo.
E' sempre bene assumere qualsiasi farmaco in modo ponderato e soprattutto naturalmente non bisogna mai abusarne. Scrivo questo perchè in vari siti e forum si è creato sia un allarmismo pericoloso, sia invece un dibattito costruttivo.
Alcuni utenti hanno confermato gli effetti negativi di certi farmaci mentre altri (soggettivamente ad ogni essere umano) segnalato nessun effetto negativo all'assunzione degli stessi.
Dunque moderazione ...

Post popolari in questo blog

Ecco chi ti ha rimosso dalla lista amici o ti ha segnalato su Facebook, limitando il tuo account

Come risalire ad un numero di telefono (fisso) che non conosciamo attraverso Pagine Bianche

Disattiva la Sidebar della Chat di Facebook