Spariti i fondi comunali niente mensa per i disabili


Nonostante le numerose rassicurazioni e promesse, la mensa della cooperativa sociale «Lai - Lavoro anch'io» rischia di chiudere i battenti. Sono stati tagliati i fondi comuali che fino al...

ISERNIA Nonostante le numerose rassicurazioni e promesse, la mensa della cooperativa sociale «Lai - Lavoro anch'io» rischia di chiudere i battenti. Sono stati tagliati i fondi comunali che fino al 2012 hanno permesso a 15 famiglie di ragazzi diversamente abili di usufruire di un servizio di utilità sociale. Ne dà notizia il direttivo della cooperativa. «Dal prossimo giugno, i giovani soci della cooperativa non avranno più la possibilità di mangiare presso la struttura, proprio perché hanno visto sparire nel nulla il finanziamento di 10mila euro che permetteva la sopravvivenza del servizio catering. A dispetto dell'apparente impegno dimostrato nel corso della cordiale visita presso la Fabbrica delle idee, sede della cooperativa, il commissario straordinario del Comune di Isernia, Vincenza Filippi, in pochi mesi, ha cancellato sei anni di buone prassi. Una buona pratica, per l'intero Molise, certificata anche dall'interesse dimostrato dall'Unione Europea che, nel mese prossimo, invierà una visita ispettiva da parte della Commissione. La mensa, elemento qualificante per la struttura, consente a 15 persone disabili di poter pranzare insieme, per un intero anno, in un ambiente protetto, alleviando l'onere dei familiari e permettendo la riabilitazione ed integrazione dei giovani soci».


Visita il sito della Cooperativa Sociale LAI LAVORO ANCH'IO

Leggi anche

Commenti