Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

09 settembre 2011

Baby Pensioni? Quasi tutte al Nord in Padania!!


A chi le baby pensioni? Due su tre sono “padane”

di Lucio Fero

ROMA – Mezzo milione e passa, per l’esattezza 535. 752. Ma dove sono, dove abitano in grande maggioranza i pensionati-baby, cioè quelli che lo Stato di “Roma Ladrona” ha mandato in pensione quando avevano lavorato per 14 anni, sei mesi e un giorno se erano donne e addirittura 19 anni, sei mesi e un giorno se erano maschi? La risposta è secca: “In Padania”. Del mezzo milione e passa, il 65% per cento è al Nord, anzi proprio in “Padania” per l’esattezza: 110.497 in Lombardia. Seguono nella classifica delle Regioni a più alta incidenza di baby pensionati il Veneto, l’Emilia Romagna e il Piemonte. Dei nove miliardi e mezzo di costo di queste pensioni sei miliardi abbondanti finiscono appunto in “Padania”.
Correva l’anno 1973 quando i governi di manica larga dell’allora pentapartito, il democristiano Mariano Rumor presidente del Consiglio, regalavano a centinaia di migliaia di dipendenti pubblici la possibilità di intascare pensione per 30/40 anni di vita dopo averne lavorato neanche venti. Corre l’anno 2011 quando il partito “padano” di Umberto Bossi strenuamente difende le pensioni “così come stanno”: c’è una evidente coerenza, la destinazione finale delle pensioni baby spiega molto. In più, qualche curiosità marginale, qualche scherzo del caso: una delle tante pensioni baby è intestata a Manuela Marrone che in pensione ci è andata quando aveva 39 anni: 766 euro al mese da allora e per tutta la vita. La signora Marrone è anche la moglie di Umberto Bossi. Un caso, davvero solo un caso, però qualche volta il caso “ci prende”. Un altro pensionato baby che non ti aspetti? Antonio Di Pietro: è andato in pensione a 44 anni: 2644 euro al mese, lordi però.
La versione integrale di questo articolo è disponibile sul sito http://www.blitzquotidiano.it/

2 commenti:

nico ha detto...

Già Raimondo, un caso, davvero solo un caso! Grazie per aver postato questo articolo! Se lo posti anche su Facebook dimmelo, che te lo condivido immediatamente! Un abbraccio

tonnoinnamorato ha detto...

Purtroppo siamo tutti figli di Eva, quindi corruttibili come adamo (e lei del resto) Ma attenzione ad erigersi controllori della buona condotta, poichè la storia ce lo insegna! Questo generalmente è il risultato!