Niente Barriere sara'in manutenzione per qualche giorno, ci scusiamo per eventuali disagi.

17 ottobre 2012

Auto nel canale, immigrato-eroe si tuffa Salva famiglia poi fugge perché irregolare

Un marocchino è diventato un eroe dopo aver salvato una famiglia romana, composta da quattro persone, che ha rischiato di morire finendo con l'auto in un canale della piana del Fucino. Una volta arrivati i soccorsi, l'uomo, clandestino è scappato.
Il giovane marocchino si è tuffato in acqua e ha salvato l'intera famiglia, padre, madre e un figlio, che stava annegando dopo essere finita in un canale della piana del Fucino a causa di un incidente stradale: l'autore dell'eroico gesto, probabilmente perché clandestino, una volta arrivati i soccorsi, si è allontanato facendo perdere le proprie tracce.
È accaduto ieri sera lungo la Provinciale 20 fra Avezzano e San Benedetto dei Marsi. Stando alle testimonianze di alcuni passanti, dopo aver assistito all'incidente, l'immigrato non ci ha pensato neanche un istante: si è tolto i vestiti e si è lanciato nell'acqua gelida, riuscendo a estrarre dall'abitacolo gli occupanti feriti. I tre sono stati accompagnati all'ospedale di Avezzano. L'uomo, il più grave, si trova ricoverato in prognosi riservata.

http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/291249

Immagine PaperBlog

Niente Barriere è anche su Facebook 
Niente Barriere è anche su Twitter 
Niente Barriere è anche su Google+

Nessun commento: